Messer Tulipano al Castello di Pralormo, per non perdere il risveglio della primavera

L’avvento della primavera in Piemonte ha un nome: Messer Tulipano, che per la sua XX Edizione avrà ancora come sede il bellissimo Castello di Pralormo. Non conosco amici o parenti che almeno una volta non siano andati a vedere la meravigliosa fioritura dei bulbi di tulipani, famosa manifestazione floreale dal 1999, apprezzatissima dai piemontesi. Quando andare? Continua a leggere “Messer Tulipano al Castello di Pralormo, per non perdere il risveglio della primavera”

Monferrato Resort in Piemonte | Un weekend tra romanticismo, cibo piemontese e degustazioni di vini

Tra le colline e i vigneti delle province di Alessandria e Asti è stretto il Monferrato, una regione di eccellenze paesaggistiche e vinicole, Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2014. E proprio in questi verdi territori in estate, imbiancati di neve in inverno, a Cereseto, dalle parti di Alessandria, sorge il Monferrato Resort, una struttura in cui rilassarsi in coppia, dormire in splendide camere con vista e rilassarsi a bordo piscina. La struttura offre inoltre un ampio ristorante e la possibilità di numerose attività da fare nei dintorni. Vi racconto un weekend di romanticismo, ottimo cibo piemontese e degustazioni di vini. Continua a leggere “Monferrato Resort in Piemonte | Un weekend tra romanticismo, cibo piemontese e degustazioni di vini”

TravelDreams 2019 | I miei sogni di viaggio – audaci e pretenziosi – per il prossimo anno

Ho capito che la felicità è un palloncino a cui doversi aggrappare con tutte le forze per non lasciarlo volare via, che gli incidenti capitano, anche se fai di tutto per non farli accadere, che le case possono diventare troppo strette anche se sono grandissime, che non tutti sanno consolare, che siamo pezzetti di micro traumi e ferite da cicatrizzare.

E so, ormai da troppo, che i viaggi curano l’anima. Non so se quella di tutti, ma di sicuro la mia.

Ultimissimo giorno dell’anno, ultimissime ore prima di un nuovo anno in cui ho già riposto sogni e speranze, qualcosa deve tornare a casa e qualcuno non deve partire. Ce la farai 2019, ad accontentarmi? Qualche giorno fa ultimavo la scrittura dell’articolo sui viaggi del 2018, anno che mi ha ha dato tantissimo dal punto di vista dei viaggi, ma a tratti sfiancanti e difficile da assemblare.

Mi chiedevo, proprio mentre scrivevo l’articolo sui viaggi fatti nel 2018 come io sia riuscita a vivere in soli 12 mesi, che poi sono 365 giorni, che poi sono 525.600 minuti tutta questa Vita, a tenere insieme i pezzi, a non lasciarmi sbrindellare dagli eventi, a non farmi travolgere dalla quantità di bellezza che ho respirato, che ho ammirato. Non ci sono riuscita benissimo, non sempre è stato semplice anche se sono brava a non darlo a vedere, ma torno sempre al punto di partenza: se penso a quali sono stati i miei momenti più felici, quelli in cui mi sentivo più leggera e viva, ripenso alle albe tra le mongolfiere della Cappadocia e le dune del Sahara, ai tramonti tra i comignoli di Parigi e gli scogli della Corsica. Non è vero che sognare non costa niente, costa tantissimo, ma ora mi sento pronta a sognare nuovamente: ed eccoli qui i miei TravelDreams 2019, i sogni di viaggio pretenziosi, audaci e potenti che ho. Continua a leggere “TravelDreams 2019 | I miei sogni di viaggio – audaci e pretenziosi – per il prossimo anno”

Weekend romantico nel Monferrato | Dormire al Castello di Uviglie

Tra i territori dell’alessandrino e dell’astigiano sorge il Monferrato, inserito insieme a Langhe e Roero nei beni del Patrimonio Mondiale UNESCO a partire dal 2014, belvedere privilegiato e romantico su dolci colline che a fine estate si riempiono di uva da raccogliere prima e vino da degustare poi. Ma il Monferrato è anche terra di castelli, borghi, cucina indimenticabile. Volete un’idea per trascorrere un weekend romantico e, magari, dormire in un castello? Continuate a leggere, questo itinerario può fare per voi!

Continua a leggere “Weekend romantico nel Monferrato | Dormire al Castello di Uviglie”

5 posti instagrammabili di Roma | Gianicolo, Trastevere, Clivo di Scauro, quartiere Trullo e Eur

Sono un’inguaribile esploratrice: se fossi nata in epoche lontane probabilmente mi sarei arruolata in qualche spedizione alla scoperta di nuovi continenti. La curiosità non mi accompagna solo nei miei viaggi, ma anche nella mia città: Roma. Nonostante sia sempre nata e vissuta qui, sembra che non finisca mai di scoprirla. Ogni volta conosco strade, angoli, musei e realtà nuove. Ammetto che è una grande fortuna vivere in una grande città. A guidarmi nelle spedizioni sono le mie amiche, che mi accompagnano in luoghi di Roma sconosciuti e arrivate a destinazione ogni volta mi dicono “Bello! Ma come diavolo l’hai trovato questo posto?!” Non ho ancora risposta a questa domanda ma sono in grado di mostrarvi 5 posti instagrammabili di Roma, atipici, poco turistici e assolutamente sorprendenti.   Continua a leggere “5 posti instagrammabili di Roma | Gianicolo, Trastevere, Clivo di Scauro, quartiere Trullo e Eur”

Polignano a Mare instagrammabile | Tour fotografico tra poeti, scritte, mojito e scorci

Uno sperone roccioso che guarda verso l’infinito, le sue balconate a picco su un mare blu intenso, Polignano è il luogo in cui inizia uno dei mari più belli di Puglia, quello a sud di Bari, da cui dista una trentina di chilometri, che poi sfuma veloce giù, verso il Salento. Ma Polignano a Mare ( di cui Carmela ha già scritto qui )  è diventata anche un luogo da non perdere per tutti coloro che amano fotografare: sono tantissimi gli scorci da immortalare e le numerose anime di questa cittadina che negli anni è riuscita a costruire il suo successo e diventare una delle mete più apprezzate e frequentate della regione. Ecco l’itinerario per immortalare la Polignano a Mare instagrammabile. Continua a leggere “Polignano a Mare instagrammabile | Tour fotografico tra poeti, scritte, mojito e scorci”

I borghi siciliani più belli | Marzamemi, Erice, Piazza Armerina, Cefalù, Scopello, Marsala

La Sicilia non mi lascia mai andar via, mi tiene più stretta ogni volta che torno, e mi spinge a ritornare ancora. Io lo chiamo mal di Sicilia.

Su dolci colline raggiungibili con la funivia e vista mare, in conche arroccate e isolate nel cuore dell’isola, accanto al mare con la brezza che accarezza le loro pietre e le piante grasse: i borghi siciliani sono speciali, numerosi e diversi tra loro. Come la terra che li ospita e che amo immensamente. Dalla Sicilia occidentale a quella orientale, un viaggio tra i borghi che ho amato di più: Marzamemi, Erice, Piazza Armerina, Cefalù, Scopello e Marsala. Continua a leggere “I borghi siciliani più belli | Marzamemi, Erice, Piazza Armerina, Cefalù, Scopello, Marsala”

Borghi e Street Art: 4 borghi italiani in rinascita grazie all’arte

L’Italia è piena di piccole realtà, spesso dimenticate. Borghi che si svuotano a causa della carenza di lavoro, giovani che si trasferiscono nelle grandi città per gli studi universitari. Così rimangono strade di pietra dimenticate e abitate dagli anziani del paese che, come sempre, siedono fuori dall’uscio di casa o trascorrono le giornate alla finestra, aspettando che qualcuno passi di lì. C’è un punto di svolta però, un momento in cui le piccole realtà reagiscono a tutto ciò e urlano “Ci siamo anche noi!” e lo fanno attraverso l’arte. Negli ultimi anni la Street Art sta portando ad un processo di riqualificazione non solo delle periferie urbane, ma anche del territorio ed è questo l’esempio di numerosi borghi italiani che hanno ospitato festival internazionali di arte contemporanea, facendo rinascere aree spesso dimenticate.

Continua a leggere “Borghi e Street Art: 4 borghi italiani in rinascita grazie all’arte”

Sale San Giovanni e campi di lavanda| Un giorno nella Provenza del Piemonte

Che la Provenza abbia fatto breccia nel mio cuore, credo non ci sia più bisogno di dirlo. Che io sia pazza della lavanda, del suo colore indaco e del suo odore a tratti pungente, è ormai risaputo. Ma che io non riesca a fare a meno di campi e campi viola, con lavanda fiorita che più meravigliosamente non si può e che questa lavanda sia anche in Piemonte, a poco più di un’ora di auto da Torino, precisamente a Sale San Giovanni, bé forse questo dovrei proprio raccontarvelo. Dovrei raccontarvi una storia che ha per scenario l’Alta e la Bassa Langa e per protagonista le piante officinali.

Venite con me nella Provenza del Piemonte?

Continua a leggere “Sale San Giovanni e campi di lavanda| Un giorno nella Provenza del Piemonte”

Borghi letterari in Italia | Dal Veneto alla Sicilia, da Leopardi a Pirandello

Ogni città ha il suo simbolo: Milano ha il Duomo, Roma ha il Colosseo, Napoli il Vesuvio. Ma ci sono borghi e città diventati famosi non tanto per la loro arte o architettura, quanto per aver dato i natali o aver ospitato poeti e scrittori. Cittadine che, ancora oggi, conservano le case museo visitabili dai turisti. In questo articolo voglio consigliarvi alcuni dei borghi più famosi d’Italia dove potrete trascorrere un week end in tutta serenità, lontani dalla routine e dal traffico della metropoli. Come dicono le mie amiche, i miei itinerari letterari sono più simili ad un vero e proprio pellegrinaggio in onore di poeti e scrittori. Perdonatemi, ma dopo aver trascorso ore ed ore sui libri di letteratura certi posti vuoi vederli con i tuoi occhi! Continua a leggere “Borghi letterari in Italia | Dal Veneto alla Sicilia, da Leopardi a Pirandello”