I borghi siciliani più belli | Marzamemi, Erice, Piazza Armerina, Cefalù, Scopello, Marsala

La Sicilia non mi lascia mai andar via, mi tiene più stretta ogni volta che torno, e mi spinge a ritornare ancora. Io lo chiamo mal di Sicilia.

Su dolci colline raggiungibili con la funivia e vista mare, in conche arroccate e isolate nel cuore dell’isola, accanto al mare con la brezza che accarezza le loro pietre e le piante grasse: i borghi siciliani sono speciali, numerosi e diversi tra loro. Come la terra che li ospita e che amo immensamente. Dalla Sicilia occidentale a quella orientale, un viaggio tra i borghi che ho amato di più: Marzamemi, Erice, Piazza Armerina, Cefalù, Scopello e Marsala. Continua a leggere “I borghi siciliani più belli | Marzamemi, Erice, Piazza Armerina, Cefalù, Scopello, Marsala”

Borghi e Street Art: 4 borghi italiani in rinascita grazie all’arte

L’Italia è piena di piccole realtà, spesso dimenticate. Borghi che si svuotano a causa della carenza di lavoro, giovani che si trasferiscono nelle grandi città per gli studi universitari. Così rimangono strade di pietra dimenticate e abitate dagli anziani del paese che, come sempre, siedono fuori dall’uscio di casa o trascorrono le giornate alla finestra, aspettando che qualcuno passi di lì. C’è un punto di svolta però, un momento in cui le piccole realtà reagiscono a tutto ciò e urlano “Ci siamo anche noi!” e lo fanno attraverso l’arte. Negli ultimi anni la Street Art sta portando ad un processo di riqualificazione non solo delle periferie urbane, ma anche del territorio ed è questo l’esempio di numerosi borghi italiani che hanno ospitato festival internazionali di arte contemporanea, facendo rinascere aree spesso dimenticate.

Continua a leggere “Borghi e Street Art: 4 borghi italiani in rinascita grazie all’arte”

Sale San Giovanni e campi di lavanda| Un giorno nella Provenza del Piemonte

Che la Provenza abbia fatto breccia nel mio cuore, credo non ci sia più bisogno di dirlo. Che io sia pazza della lavanda, del suo colore indaco e del suo odore a tratti pungente, è ormai risaputo. Ma che io non riesca a fare a meno di campi e campi viola, con lavanda fiorita che più meravigliosamente non si può e che questa lavanda sia anche in Piemonte, a poco più di un’ora di auto da Torino, precisamente a Sale San Giovanni, bé forse questo dovrei proprio raccontarvelo. Dovrei raccontarvi una storia che ha per scenario l’Alta e la Bassa Langa e per protagonista le piante officinali.

Venite con me nella Provenza del Piemonte?

Continua a leggere “Sale San Giovanni e campi di lavanda| Un giorno nella Provenza del Piemonte”

Borghi letterari in Italia | Dal Veneto alla Sicilia, da Leopardi a Pirandello

Ogni città ha il suo simbolo: Milano ha il Duomo, Roma ha il Colosseo, Napoli il Vesuvio. Ma ci sono borghi e città diventati famosi non tanto per la loro arte o architettura, quanto per aver dato i natali o aver ospitato poeti e scrittori. Cittadine che, ancora oggi, conservano le case museo visitabili dai turisti. In questo articolo voglio consigliarvi alcuni dei borghi più famosi d’Italia dove potrete trascorrere un week end in tutta serenità, lontani dalla routine e dal traffico della metropoli. Come dicono le mie amiche, i miei itinerari letterari sono più simili ad un vero e proprio pellegrinaggio in onore di poeti e scrittori. Perdonatemi, ma dopo aver trascorso ore ed ore sui libri di letteratura certi posti vuoi vederli con i tuoi occhi! Continua a leggere “Borghi letterari in Italia | Dal Veneto alla Sicilia, da Leopardi a Pirandello”

Múses Accademia a Savigliano: un viaggio tra profumi ed essenze

Pochi giorni fa sono stata per la prima volta al Múses, l’Accademia delle essenze situata a Savigliano, in provincia di Cuneo e a meno di un’ora da Torino. Se il senso della vista sarà soddisfatto dagli affreschi e dalla ricchezza di Palazzo Taffini, l’antico e stupendo palazzo seicentesco nel quale è inserito il museo, il percorso sensoriale saprà soddisfare gli olfatti più esigenti. Un viaggio in cui scoprire antiche boccette, essenze, profumi, libri ingialliti con segrete ricette, oli essenziali, piante officinali. Continua a leggere “Múses Accademia a Savigliano: un viaggio tra profumi ed essenze”

Intervista a Annalisa Zamboni e del suo viaggio al Circolo Polare Artico

Ho conosciuto Annalisa sul web, come sempre più spesso capita nel mondo blogging. L’ho seguita con ammirazione nel suo viaggio al Circolo Polare Artico e l’ho seguita anche quando, subito dopo, è andata a scaldarsi in Marocco. Le ho proposto questa intervista e lei ha accettato con gioia e quando ho ricevuto, via e-mail, le sue risposte, ero così curiosa che ho fermato la macchina e l’ho letta tutto d’un fiato.

Continua a leggere “Intervista a Annalisa Zamboni e del suo viaggio al Circolo Polare Artico”

Venezia: consigli pratici e luoghi del cuore da non perdere

Dolcemente nostalgica e maledettamente romantica: sono tornata a Venezia per la terza volta, dopo che la prima e la seconda, proprio non mi era piaciuta. Non sempre accade che ciò che ha colpito gli altri, colpisca anche noi. Ma spesso mi accade di aver voglia di dare una seconda possibilità alla città che non mi ha convinto. Come una persona incontrata nel momento sbagliato, come un libro letto in una sera in cui era meglio non farlo, anche i luoghi possono non colpirci per mille e un motivo. Questo è il mio racconto della seconda chance che ho dato a Venezia e della sua capacità – finalmente- di farmi innamorare di lei. Continua a leggere “Venezia: consigli pratici e luoghi del cuore da non perdere”

Piccola guida di Palermo da una (quasi) palermitana DOC

Palermo, la città della serendipitàUn luogo che può portarti ovunque ed essere qualsiasi cosa. In qualsiasi momento. Inaspettatamente.

Di Palermo, prima del mio trasferimento al primo anno di università, ricordo tre cose: una strada piena di libri usati, l’orto botanico e i cartelloni pubblicitari della Via Regione Siciliana. Continua a leggere “Piccola guida di Palermo da una (quasi) palermitana DOC”

Festa di Natale a Villa Erre, b&b letterario vicino a Torino

Avete presente i film in cui una sprovveduta e ritardataria fanciulla raggiunge un luogo sconosciuto in una freddissima notte di dicembre? È un attimo: si ritrova catapultata sulle scale d’ingresso di una elegantissima villa di epoca ottocentesca, finemente agghindata, che giace su di una collina, così che dalla strada è difficile intravederla. Quello di cui vi sto parlando non è un sogno, e neppure trattasi di fantasia. Perché una sera di dicembre, pochissimi giorni prima di Natale, sono stata a Villa Erre per la sua inaugurazione, una vera e propria festa di Natale. Continua a leggere “Festa di Natale a Villa Erre, b&b letterario vicino a Torino”

5 film (luoghi annessi) con cui dare il benvenuto alla stagione fredda

Tra le mie grandissime passioni, il cinema ricopre sicuramente una delle principali. Amo andare al cinema, cambiando sempre cinema e scoprendone sempre di nuovi. E in questo Torino, mi viene sicuramente incontro. Accanto a numerosissime multisala, in realtà negli anni, hanno resistito anche i cinema più piccoli e storici, quelli con solo una sala o massimo due, quelli incastrati tra le vie del centro o sotto le gallerie e i portici, quelli con le piastrelle a scacchi bianche e nere. Ma accanto ai film che indubbiamente adoro guardare al cinema, ci sono quelli che fanno parte di una mia lista immaginaria che amo guardare e riguardare a casa, molto spesso in solitaria, quasi sempre seguendo il ritmo delle stagioni. Sì, secondo me ci sono alcuni film che possono essere apprezzati solo e soltanto se li vediamo nel periodo giusto. E così, ecco qui una lista di 5 film con cui io, tra cuscini e calde coperte, do il benvenuto alla stagione fredda! Non solo storie, ma anche film in cui il luogo è indubbiamente speciale. Continua a leggere “5 film (luoghi annessi) con cui dare il benvenuto alla stagione fredda”