Giappone in primavera | Viaggio in Giappone per la fioritura dei ciliegi

Un Paese in cui l’elemento ambiente e natura ha un significato importante. Le foreste coprono quasi il 60% del territorio del Giappone. Soprattutto l’acero rosso giapponese, piantato dopo la guerra, che in autunno è un trionfo di foglie rosse; e i susini e i ciliegi, sparsi ovunque nel Paese, rinomati e meravigliosi nella stagione primaverile, fiore all’occhiello di un viaggio organizzato in questo periodo. Primavera o autunno: sono proprio queste le stagioni che vi consiglio per un viaggio in Giappone, quando il territorio si colora dei toni tenui del rosa e delle sfumature accese del rosso. Io sono stata qui in occasione del miei 30 anni: Giappone in primavera, un viaggio in occasione della fioritura dei ciliegi.

Quella dei ciliegi in Giappone è solo una delle meravigliose fioriture che potreste visitare in viaggio, in giro per il mondo!

DSC_1473-01
La primavera in Giappone segna uno dei momenti più magici di tutto l’anno

Giappone in primavera: festa nazionale e simbologia 

Fare hanami tra i sakura giapponesi

La primavera in Giappone, che corrisponde alla fioritura dei ciliegi ed è un’istituzione nazionale per i giapponesi, ha un significato simbolico ed è una vera e propria disciplina, ma anche un momento di convivialità. L’hanami, che significa letteralmente guardare i fiori, è una tradizione nipponica molto vissuta durante la primavera. I parchi pubblici, i giardini, addirittura i cimiteri, sono colmi di persone che, seduti su teli blu stesi a terra, mangiano, bevono, leggono, fanno amicizia e si divertono. Sotto i meravigliosi e scenografici ciliegi, che con ogni folata di vento, rilasciano una romantica pioggia di petali verso il basso, stupirsi non è l’eccezione. In questo periodo, soprattutto nel fine settimana, parchi e giardini sono molto affollati.

DSC_1221
Fare hanami è una delle cose imperdibili da fare in primavera

Non esiste giapponese che non vada orgoglioso dell’avvicendarsi delle stagioni, ed è spesso un ottimo argomento di conversazione – quando si riesce a comunicare in inglese. Nel carosello delle stagioni, il momento più importante è appunto la fioritura dei ciliegi in primavera, che coincide anche con la fine e l’inizio dell’anno scolastico. È così che i nuovi capitoli della vita dei giapponesi comincia sotto una pioggia di petali di ciliegio.

Viaggio in Giappone: periodo perfetto, periodo sconsigliato

Quali sono i periodi che vi consiglio per visitare il Giappone, quindi?
Indubbiamente la primavera: la fioritura dei ciliegi giapponesi è un momento magico per i nipponici e per i turisti che, per ammirarla, arrivano da tutto il mondo. In primavera il clima è molto piacevole: serate fresche e giornate soleggiate e tiepide. Un altro periodo perfetto per visitare il Giappone e godere i suoi paesaggi è l‘autunno, con le montagne e i parchi che si colorano di rosso, per i meravigliosi aceri giapponesi. 

DSC_1390-01
Una pioggia di petali di ciliegi quando arriva la sera: trovatevi lì sotto per vivere un’esperienza incantevole

Il periodo che invece vi sconsiglio è Giugno, durante la stagione delle piogge: la posizione geografica del Giappone lo espone ai monsoni est asiatici e a inizio estate il continente asiatico è esposto a forti e continue precipitazioni. Stessa cosa per il periodo estivo, Luglio e Agosto principalmente; il sole a picco e il caldo umido e rovente possono essere particolarmente fastidiosi se decidete di visitare il Giappone in questo periodo, soprattutto se il vostro itinerario di viaggio include Tokyo. Diverso è, se decidete di fare mare.

DSC_1253
I parchi di Tokyo sono molto suggestivi in primavera

Giappone in primavera: quando andare in Giappone per la fioritura dei ciliegi

Prima di tutto una premessa doverosa da fare: la fioritura dei ciliegi in Giappone dura qualche settimana. I sakura giapponesi non sono solo di una varietà e le fioriture cominciano a fine Marzo, per arrivare fino a inizio Maggio, con le fioriture tardive. Il periodo che vi consiglio senza dubbio per vedere la fioritura nel periodo di massimo splendore è Aprile. A Tokyo, Kyoto e Osaka la fioritura inizia, giorno più giorno meno, nell’ultima settimana di Marzo, per arrivare poi al massimo splendore nei primi giorni di Aprile. Una delle varietà più amate sono Somei Yoshino, con i loro fiori a cinque petali rosa pallido; sono molto apprezzate anche le varietà Shiro-yama-zakura, il ciliegio bianco di montagna e Yaezakura, con più di cinque petali. 

DSC_1362-01
Il periodo di massimo splendore per la fioritura dei ciliegi in Giappone è Aprile

Fioritura dei ciliegi in Giappone: i parchi di Tokyo in cui fare hanami

Dove fare hanami a Tokyo? I ciliegi in Giappone sono davvero tantissimi, ve ne renderete conto appena usciti dall’aeroporto, se vi muoverete in treno o con i mezzi. Ma i parchi e i giardini sono i luoghi perfetti, in cui se ne trovano in numero maggiore.

Parco Ueno

Il posto preferito dall’aristocrazia per celebrare l’hanami, oggi un grandissimo parco disseminato di santuari e templi. Se volete godervelo in tranquillità, andate durante la settimana. Se non volete perdervi folle di giapponesi che si godono la fioritura, facendo amicizia e divertendosi, il fine settimana è il momento perfetto.

DSC_1270
Parco Ueno, uno dei luoghi perfetti in cui ammirare i ciliegi in fiore

Shinjuku National Garden

Divenne un parco pubblico solo dopo la seconda guerra mondiale. L’entrata è a pagamento, per questo quasi sicuramente troverete un po’ di coda all’ingresso. Ma non spaventatevi: si smaltisce in fretta!

60 ettari di verde e per questo uno dei parchi più grandi e belli di Tokyo: nel parco sono presenti oltre 1500 alberi, di cui 1300 solo ciliegi; un luogo in cui passeggiare, rilassarsi e godere della natura.

DSC_1683-01
Durante il periodo della fioritura è frequente vedere numerose donne che indossano il kimono e passeggiano per i parchi

Nakameguro

A Nakameguro, lungo il canale, vi consiglio di venire ad ammirare i ciliegi in fiore la sera, quando le lanterne rendono ancora più affascinante questa zona. La sera infatti, gli alberi vengono illuminati e tra picnic e bancarelle con qualsiasi street food immaginabile, l’atmosfera è ancora più incantevole. Intere famiglie, colleghi appena usciti da lavoro, comitive di amici o appartate coppie: l’atmosfera serale è super festosa!

Fioritura dei ciliegi in Giappone: i posti per fare hanami a Kyoto e Nara

Shirakawa Canal, a Gion

Uno dei luoghi che mi è rimasto più nel cuore, tra quelli in cui abbiamo ammirato i ciliegi in fiore. Forse perché siamo andate nel tardo pomeriggio, e abbiamo goduto l’ora del tramonto e l’arrivo della sera. Forse perché abbiamo cenato all’aperto, sotto romantiche luci e una neve di petali di ciliegio portati dal vento. Gion è il distretto tradizionale delle geishe e Shirakawa è uno splendore: fiori di ciliegio, saliti piangenti e canali. Vi consiglio di venire qui la sera e fermarvi a cena.

DSC_1404-01
A Gion, il quartiere delle geishe, la fioritura dei ciliegi è davvero uno splendore, soprattutto la sera

Nara

Non solo in città, anche la prefettura di Nara è splendida e uno dei luoghi con i ciliegi più antichi del Paese. Qui si trova Yoshino, la città d’origine dei ciliegi: secondo la leggenda gli alberi furono piantati nel VII secolo dal sacerdote En-no-Ozuno, che scagliò una maledizione contro chiunque li avesse abbattuti.

DSC_1691-01
La prefettura di Nara è il luogo in cui sono presenti i ciliegi più antichi

Giappone in primavera: qualche consiglio pratico

La primavera è alta stagione

Attenzione se decidete di organizzare il vostro viaggio in Giappone, proprio in primavera. In questo periodo è alta stagione: prenotate per tempo per evitare che i prezzi si alzino troppo.

L’educazione

In Giappone l’educazione è fondamentale e si nota subito da tanti piccoli gesti di civiltà, che stupiscono noi occidentali: non parlare a voce alta in luoghi pubblici, così come non tenere le suonerie del cellulare ad alto volume, rispettare le file e stare al proprio posto in modo ordinato in coda. Come anche non lasciare la propria immondizia in giro. Ma c’è di più: in Giappone non ci sono i cassonetti pubblici in cui gettare la propria spazzatura quando ci si trova per strada, ognuno porta a casa con sé i propri rifiuti. Per questo motivo se volete fare un picnic osservando i ciliegi in fiore, ricordatevi di portare via con voi tutte l’immondizia che producete, lasciando impeccabile il luogo.

Occorrente per fare picnic

Ovunque nei parchi e giardini vedrete le persone distese e sedute su teli blu. Se volete fare anche voi picnic come un vero giapponese, trovate i teli nei 100 yen shop.

Sakura-mania, cosa comprare

Durante il periodo della fioritura dei ciliegi sembra che i giapponesi non pensino ad altro. In tutti i negozi si trovano oggetti pensati apposta per la fioritura: profumi a tema, trucchi, souvenir…anche i ristoranti pensano a menù apposta, pensando ai ciliegi in fiore: cibi, bubble tea, gelati, dolci…

Nei parchi sono inoltre presenti bancarelle che vendono stampe e poster a tema primaverile, dolcetti, biscottini, rigorosamente rosa come i petali.

DSC_1295
In primavera in Giappone scoppia la sakura-mania: tutto è a tema fioritura dei ciliegi

Potrebbero anche servirvi informazioni e consigli pratici per organizzare il vostro viaggio.

3 pensieri riguardo “Giappone in primavera | Viaggio in Giappone per la fioritura dei ciliegi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...