Dove dormire a Torino |Strutture per tutti i desideri e tutte le tasche

Faccio una promessa doverosa: vivo a Torino ed è quindi ovvio che quando sono qui, spendo il tempo a dormire e godermi la mia casa e non è mia abitudine dormire in hotel. Ma è anche vero che grazie al blog ho avuto la possibilità di conoscere e collaborare con diverse realtà del torinese, alberghi di lusso, piccoli B&B, hotel letterari e molti altri. Una delle domande che mi viene rivolta più spesso è: ” Verrò qualche giorno a Torino, dove posso dormire? “, una delle domande più difficili a cui rispondere perché ognuno ha diversi budget e diverse esigenze. Motivo per cui sono qui a raccontarvi dove dormire a Torino, strutture per tutti i desideri e tutte le tasche, che ho avuto modo di conoscere personalmente. Continua a leggere “Dove dormire a Torino |Strutture per tutti i desideri e tutte le tasche”

Napoli Natale e Capodanno | 2 giorni di colori e poesia

Sì, so bene cosa starete pensando. Cosa c’è di più inflazionato e scontato di organizzare un weekend a Napoli nelle feste natalizie?
Perfetto, critica espressa, a me la risposta: nulla, probabilmente. Ma è lecito a questo punto chiedere “cosa c’è di più bello di fare qualcosa di tradizionale e, dunque, certamente poco originale in un periodo come questo?”
Siamo pur sempre ancora in giorni di luci, profumi, abbracci. E, si dà il caso che Napoli sia un luogo perfetto per farsi pienamente avvolgere da questo mood.
Come trascorrere, dunque, due giorni in clima natalizio nella città del sole?
E, soprattutto, al di là di presepi e mustacciuoli, su cosa concentrarsi?

Continua a leggere “Napoli Natale e Capodanno | 2 giorni di colori e poesia”

3 kg in 3 giorni |Weekend lungo in Puglia con un salto a Matera

3 kg in 3 giorni in Puglia con un salto a Matera, che poi potrebbe anche intitolarsi “5 kg in 5 giorni in Puglia, rotolando verso Matera”. Prendete questo post come una serie di appunti disordinati ma con indirizzi davvero validi per mangiare e bere a Brindisi, in provincia di Bari e a Matera.
Noi siciliani abbiamo la grande fortuna di essere nati in una terra baciata dal sole, ma proprio come legge del contrappasso (o legge di Murphy per i più indie) abbiamo la sfortuna di vivere in una terra interrotta dal sistema dei trasporti.
– Che poi di sventure ne abbiamo tante altre, ma non è il caso di parlarne adesso –
Uno dei problemi più grandi di un siciliano è: muoversi. Che sia all’interno dell’isola o tra l’isola e “il continente” o resto del mondo, abbiamo sempre da considerare una strada interrotta o un aeroporto di mezzo.
Tutto questo preambolo per dire che il diario di viaggio che leggerete è venuto fuori esattamente così: dovevamo andare in Puglia per lavoro per due giorni, ma “mentre siamo in Italia, ci fermiamo 3 giorni in più e visitiamo qualcosa”.
Presi dall’entusiasmo, abbiamo deciso di fare un salto anche a Matera, che di questi tempi è sulla bocca di tutti (e sull’instagram di tutti). La guida per ingrassare (mangiando bene ) è qua. Continua a leggere “3 kg in 3 giorni |Weekend lungo in Puglia con un salto a Matera”

TravelDreams 2019 | I miei sogni di viaggio – audaci e pretenziosi – per il prossimo anno

Ho capito che la felicità è un palloncino a cui doversi aggrappare con tutte le forze per non lasciarlo volare via, che gli incidenti capitano, anche se fai di tutto per non farli accadere, che le case possono diventare troppo strette anche se sono grandissime, che non tutti sanno consolare, che siamo pezzetti di micro traumi e ferite da cicatrizzare.

E so, ormai da troppo, che i viaggi curano l’anima. Non so se quella di tutti, ma di sicuro la mia.

Ultimissimo giorno dell’anno, ultimissime ore prima di un nuovo anno in cui ho già riposto sogni e speranze, qualcosa deve tornare a casa e qualcuno non deve partire. Ce la farai 2019, ad accontentarmi? Qualche giorno fa ultimavo la scrittura dell’articolo sui viaggi del 2018, anno che mi ha ha dato tantissimo dal punto di vista dei viaggi, ma a tratti sfiancanti e difficile da assemblare.

Mi chiedevo, proprio mentre scrivevo l’articolo sui viaggi fatti nel 2018 come io sia riuscita a vivere in soli 12 mesi, che poi sono 365 giorni, che poi sono 525.600 minuti tutta questa Vita, a tenere insieme i pezzi, a non lasciarmi sbrindellare dagli eventi, a non farmi travolgere dalla quantità di bellezza che ho respirato, che ho ammirato. Non ci sono riuscita benissimo, non sempre è stato semplice anche se sono brava a non darlo a vedere, ma torno sempre al punto di partenza: se penso a quali sono stati i miei momenti più felici, quelli in cui mi sentivo più leggera e viva, ripenso alle albe tra le mongolfiere della Cappadocia e le dune del Sahara, ai tramonti tra i comignoli di Parigi e gli scogli della Corsica. Non è vero che sognare non costa niente, costa tantissimo, ma ora mi sento pronta a sognare nuovamente: ed eccoli qui i miei TravelDreams 2019, i sogni di viaggio pretenziosi, audaci e potenti che ho. Continua a leggere “TravelDreams 2019 | I miei sogni di viaggio – audaci e pretenziosi – per il prossimo anno”

Tutti i viaggi del 2018 |Da Gennaio a Dicembre, ripercorrendo tutti i viaggi di quest’anno

Questo è indubbiamente uno degli articoli più emozionanti da scrivere, per me. Arrivati verso la fine dell’anno, tutti inevitabilmente guardiamo indietro. Facciamo la conta delle cose che sono andate per il verso giusto e di quelle che invece avremmo voluto fare diversamente. Delle persone perse e di quelle arrivate per arricchirci la vita. Quest’anno per me è stato un anno sicuramente strano e per certi versi sfiancante, in cui mi sono dovuta scontrare con difficoltà nuove, sfide entusiasmanti ma complicate, assestamenti lenti da arrivare e vedere realizzati. Un anno in cui ho preso le distanze da situazioni che non comprendevo più e in cui invece mi sono avvicinata un altro po’ a quello che voglio essere sempre. Fare la conta dei viaggi di quest’anno, ripercorrerli mentalmente e rileggendo gli articoli scritti è invece motivo di felicità e di orgoglio. Cosa mi riserverà il prossimo anno? Ancora non lo so, ma sono certa di cosa è accaduto nello scorso. Vi racconto i miei viaggi del 2018, da Gennaio a Dicembre. Continua a leggere “Tutti i viaggi del 2018 |Da Gennaio a Dicembre, ripercorrendo tutti i viaggi di quest’anno”

Itinerario in Marocco | 11 giorni tra paesaggi incontaminati, città imperiali, deserto, oasi e montagne

Appena tornata da questo magnifico viaggio posso dirvi che il Marocco mi ha rapita! In Marocco abbiamo incontrato tanta, tantissima, gentilezza ed una marea di sorrisi. E chilometro dopo chilometro tutti i pregiudizi, i falsi miti e le credenze su questa nazione sono crollate una dopo l’altro. Con Elisa abbiamo avuto modo di conoscere ed incontrare una cultura, una nazione e delle persone che sono riuscite a toccarci nel profondo. Ma credo fermamente che per poter intraprendere un viaggio attraverso il Marocco sia fondamentale partire con mente e cuore ben aperti, mossi da un forte desiderio di conoscere e comprendere. Entrando in punta di piedi, rispettosamente e lasciando a casa paure e pregiudizi. Credo che questi siano i presupposti imprescindibili per intraprendere un viaggio di questo tipo ma soprattutto penso siano la giusta ricetta per poter amare questo paese. Il nostro intraprendente itinerario di 11 giorni in Marocco è tutto qui, lo doniamo a voi. Continua a leggere “Itinerario in Marocco | 11 giorni tra paesaggi incontaminati, città imperiali, deserto, oasi e montagne”

Viaggio in Marocco | Consigli pratici per organizzare un on the road

Il Marocco è una fitta al cuore e un pugno allo stomaco: lo scontro tra i pregiudizi, che tutti noi abbiamo purtroppo, e la gentilezza di un popolo che ha sempre un dono, un sorriso da offrire a chiunque incontri sul suo cammino. Sognavo un viaggio in Marocco da tempo: immergermi tra i vicoli della Medina, tra i colori e i profumi dei souk, scaldarmi con una zuppa in cui il cumino si sprigiona prepotente, passeggiare a piedi nudi tra le dune del deserto, aspettare l’alba e il tramonto, forse tutti e due, respirare a pieni polmoni quel senso di libertà che solo un intrepido on the road riesce a darti. Ecco i miei consigli pratici per organizzare un viaggio in Marocco.

Continua a leggere “Viaggio in Marocco | Consigli pratici per organizzare un on the road”

Intervista a Ilaria Bermond: in viaggio da sola tra India e Sri Lanka

Mi chiamo Ilaria, ho 22 anni e sono una maestra di sci. Sognavo di fare questo lavoro da quando ero una bambina, perciò uno dei 3 sogni della mia vita è già stato realizzato; gli altri due sono: girare il mondo e diventare mamma.
Anche questo è un sogno che c’è da sempre, mentre quella dei viaggi è una fissa che ho solo da qualche anno. Ma ora che ho iniziato, non voglio più smettere.

Vivo in un paesino di appena 50 anime in Piemonte, al confine con la Francia. Amo viaggiare da sola. Già, da sola. O meglio, più che da sola, mi piace viaggiare con me. In mia compagnia sono stata a Firenze, Barcellona, in Perù e Bolivia, ho fatto il giro dell’Olanda, sono andata a Bruxelles, in Namibia e Botswana (partita da sola e poi aggregata a dei ragazzi conosciuti tramite Couchsurfing), in Francia, poi Polonia e sono appena tornata a casa dopo aver trascorso due mesi e mezzo (sempre con me) in India e Sri Lanka.

DCIM100GOPROGOPR1048.JPG
Più viaggio, più mi rendo conto di quanto sono fortunata

Amo la mia vita, più viaggio più mi rendo conto di quanto io sia fortunata e per questo sono immensamente grata. Non ci sono cose che odio, preferisco dire:”ci sono cose che non sopporto” ; non sopporto chi mi dice che viaggiare da sola è pericoloso senza mai aver fatto un viaggio in solitaria, i razzisti, i bugiardi e le persone che non fanno quello che dicono. Continua a leggere “Intervista a Ilaria Bermond: in viaggio da sola tra India e Sri Lanka”

5 cibi e 5 posti in cui mangiare a Napoli | Non solo pizza

Inutile dire che Napoli non è solo arte, storia e cultura ma soprattutto buon cibo! Chi si trova in questa città dovrebbe organizzare un vero e proprio tour culinario a parte con la visita alla città. Qui infatti non c’è solo la vera pizza napoletana ma molto di più. Sono tornata a Napoli qualche mese fa in compagnia delle mie amiche e ancora una volta sono ingrassata 10kg nel giro di 24 ore: ormai sembra essere una tradizione. Infatti a causa del maltempo e della nostra spensieratezza di fine estate ci siamo soffermate di più sull’aspetto culinario e lo shopping che sulla sfera culturale, ogni tanto anche un’amante della cultura come me fa degli errori, lo ammetto! Per oggi lascio stare i musei, le mostre, la storia e ogni aspetto culturale e mi concentro sul buon cibo, consigliandovi 5 posti dove mangiare assolutamente a Napoli. Continua a leggere “5 cibi e 5 posti in cui mangiare a Napoli | Non solo pizza”

Librerie a Napoli | 4 librerie napoletane originali da non perdere

Avete presente quella sensazione di calore scaturente da un abbraccio dopo una brutta giornata? O di una tazza di cioccolata calda in una giornata di pioggia torinese? Conforto, in una sola parola. Questo è ciò che vi capita se entrate in una storica libreria nata e sopravvissuta nel frenetico centro storico di Napoli. Gli artisti di strada, il sole, le voci di centinaia di passanti, i vicoli: fonte inesauribile per ogni mente creativa. Entrare in una libreria è la parte più bella di una passeggiata, del percorso di affinamento di un lettore innamorato di Napoli. In ogni angolo libroso di questa città siete destinati a respirarne le tradizioni, a conoscere le mille mila storie di chi ha fatto della scrittura e della lettura una ragione di vita in epoche ostili. Non è un caso che le mie librerie napoletane preferite siano antiquarie e quasi radicatesi come dei monumenti.  Continua a leggere “Librerie a Napoli | 4 librerie napoletane originali da non perdere”