Intervista a Giulia Sassu, in viaggio in solitaria in Sud America

Giulia, credo sia bravissima a parlare per immagini. E proprio le immagini del suo viaggio in Sud America, meravigliose e sognanti, mi hanno spinto a chiederle di rispondere a qualche mia domanda per il blog. Giulia, che potete seguire nel suo viaggio qui, ha solo 27 anni, eppure si è spinta per un viaggio in Sud America in solitaria.  Continua a leggere “Intervista a Giulia Sassu, in viaggio in solitaria in Sud America”

Capodanno doppio: viaggio dalla Spagna al Portogallo inseguendo il fuso orario

Non so bene cosa abbia spinto me e i miei amici a raggiungere la città di Badajoz in Spagna! L’idea di questo viaggio è nata da un articolo letto mesi prima, nel quale si raccontava di alcuni paesi che festeggiano il Capodanno due volte. Infatti, sono molto le cittadine situate a pochi chilometri dal confine tra due nazioni, che però sono anche divise dal fuso orario.
Nell’elenco comparivano anche le città di Badajoz in Spagna ed Elvas in Portogallo, situate a soli 20 km di distanza l’una dall’altra. Abbiamo deciso di pianificare tutto nei minimi dettagli per festeggiare il Capodanno due volte, ma qualcosa è andato storto e il nostro viaggio si è trasformato in un’avventura lontana dai Viaggi di Gulliver ma più simile ad un film comico, una sorta di cinepanettone (per rimanere in tema natalizio)!

Continua a leggere “Capodanno doppio: viaggio dalla Spagna al Portogallo inseguendo il fuso orario”

La famiglia si allarga: sensazioni e progetti in uno degli articoli più serendipitosi di sempre

È stata una scelta pensata, ponderata, ragionata. Per una volta, avevo creduto che la serendipità non centrasse proprio nulla e che avessi scelto consapevolmente cosa fare e soprattutto come. Ero convinta di aver fatto una scelta consapevole, di aver messo da una parte i pro e dall’altra i contro e di aver deciso. E invece poi, mi sono resa conto che in verità, ancora una volta il caso mi ha messo di fronte ad alcune persone e alcune realtà che mi hanno fatto pensare che sì, quella che mi balenava in testa da un po’ ma che non avevo mai preso sul serio, potesse essere la scelta giusta.

E quindi adesso sono qui a raccontarvi come e perché, tra pochissimi giorni la famiglia di Viaggiare con Serendipità, si allargherà. Io non sto più nella pelle, ho in testa l’idea che un viaggio bellissimo sia proprio in procinto di cominciare!

Con chi?
Eccole!

Continua a leggere “La famiglia si allarga: sensazioni e progetti in uno degli articoli più serendipitosi di sempre”

Intervista a Cristina Fontanarosa e al suo futuro ancora tutto da scrivere

Quando tutto diventa troppo, non ne puoi più di vivere lontano dal tuo mare, Milano diventa troppo stretta, troppo nebbiosa, troppo malinconica, troppo. Forse l’unica cosa da fare non è fare più passi avanti e nemmeno indietro. È fermarsi, respirare a pieni polmoni e ricominciare. Non è facile, non è da tutti. Ci vuole molto coraggio. Cristina l’ha fatto.
Il coraggio è un muscolo. Non hai nessuna possibilità che si sviluppi da solo se non sei tu ad allenarlo, non esistono integratori. Il coraggio è un muscolo che va allenato. Con un allenamento costante, non ricevi indietro solo un corpo forte per tutta la strada fatta, ma anche un animo scolpito nel tempo, come questa lava che è ovunque nell’isola, forte, duro e con spazi misteriosi in cui lasciarsi andare per prepararsi all’ennesima meraviglia.

Continua a leggere “Intervista a Cristina Fontanarosa e al suo futuro ancora tutto da scrivere”

10 regali da fare a chi ama follemente viaggiare

Natale, anniversario, laurea, onomastico, compleanno, ricevere regali è sempre bello. Ma come dico io, piuttosto che fare un regalo non azzeccato, è meglio astenersi. Il più delle volte si ha voglia di fare un pensiero alle persone che amiamo, anche senza che ci sia una festività ingombrante di mezzo. Ma fare un regalo gradito ai viaggiatori, non è semplice come potrebbe sembrare. Quindi, eccovi un articolo che spero possa aiutarvi: tenetelo lì da parte e consultatelo quando ne avete bisogno! Continua a leggere “10 regali da fare a chi ama follemente viaggiare”

Conservare i ricordi dei viaggi : vi presento Cheerz

Amo fotografare e ovviamente, ormai come la maggior parte delle persone, per praticità, lo faccio esclusivamente in digitale. Non ho però perso la buona abitudine di stampare fotografie e fotolibri. Non immagino la sensazione che potrei provare se un giorno, computer o memoria esterna smettessero di funzionare e i miei ricordi e le mie fotografie sparissero da un momento all’altro. Perderei un pezzo di vita non indifferente, perché nonostante io abbia una buona memoria è inevitabile che le fotografie siano riuscite a catturare sempre qualcosa in più, che mi era sfuggito.  Vi racconto perché scelgo sempre più spesso Cheerz per la stampa delle mie fotografie, come funziona e come potete fare il vostro primo ordine risparmiando! Continua a leggere “Conservare i ricordi dei viaggi : vi presento Cheerz”

Autumn in Turin: il blog tour che racconta Torino in Autunno

Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.

Paulo Coehlo

Quasi sempre un’idea o un progetto nasce da un sogno. E così è stato per il blog tour firmato Autumn in Turin, che fa parte del progetto più ampio, 48 h per innamorarsi, nato per raccontare e far vivere la nostra città a chi non l’ha mai visitata e qualche pregiudizio, seppur recondito, lo aveva.
Il nostro sogno era dare una chance a Torino, staccandola dall’idea che ancora molti hanno, di città industriale e grigia, senza niente di bello da raccontare. Continua a leggere “Autumn in Turin: il blog tour che racconta Torino in Autunno”

Festa di Natale a Villa Erre, b&b letterario vicino a Torino

Avete presente i film in cui una sprovveduta e ritardataria fanciulla raggiunge un luogo sconosciuto in una freddissima notte di dicembre? È un attimo: si ritrova catapultata sulle scale d’ingresso di una elegantissima villa di epoca ottocentesca, finemente agghindata, che giace su di una collina, così che dalla strada è difficile intravederla. Quello di cui vi sto parlando non è un sogno, e neppure trattasi di fantasia. Perché una sera di dicembre, pochissimi giorni prima di Natale, sono stata a Villa Erre per la sua inaugurazione, una vera e propria festa di Natale. Continua a leggere “Festa di Natale a Villa Erre, b&b letterario vicino a Torino”

TravelDreams 2018: i miei sogni di viaggio per il nuovo anno

Tempo di gennaio, tempo di inizio. Gennaio non è un mese che mi entusiasma più di tanto. Quando andavo a scuola, era il mese di rientro dopo i pigrissimi giorni delle festività natalizie e adesso che i tempi della scuola sono lontani, associo sempre gennaio a troppo freddo e poca voglia di sottostare ai millemila impegni. Ma gennaio ha un indubbio pregio: è il mese in cui si può sognare ancora più in grande e io lo faccio così, pensando alle mete che sogno di vedere! Continua a leggere “TravelDreams 2018: i miei sogni di viaggio per il nuovo anno”

I viaggi di quest’anno: 2017 ti sono grata!

Il 2017, comunque vada, comunque andrà, sarà uno di quegli anni che non potrò dimenticare, uno di quelli di cui parlerò anche quando avrò la dentiera. Sarà sempre l’anno di una nuova casa, di mille progetti, della vernice lavagnata comprata prima dell’armadio ( che ancora non abbiamo) , dell’albero di Natale comprato in offerta e fatto molto dopo rispetto a come tradizione impone. Sarà l’anno di idee che mi frullano in testa anche la notte, di sogni un po’ premonitori e un po’ solo desideri che si travestono in sogni, di tanto amore e così tanto calore che ho quasi la certezza che nel 2018 non potrà essercene di più. Il 2017 mi ha tolto qualcosa, mi ha dato tantissimo. Continua a leggere “I viaggi di quest’anno: 2017 ti sono grata!”