La mia ricca estate: tra racconti pubblicati, on the road realizzati, progetti d’amore (e qualche tristezza)

La mia, è stata senza dubbia un’estate piena: piena d’amore, piena di commozione e lacrime, piena di chilometri, piena di giorni di viaggio, piena di così tanto, che ora che devo metterlo scritto, mi sembra ancora di più. Continua a leggere “La mia ricca estate: tra racconti pubblicati, on the road realizzati, progetti d’amore (e qualche tristezza)”

La “mia” stagione dei matrimoni: outfit e location in Piemonte

Per un momento, quest’estate, circa verso metà luglio, di ritorno dal viaggio in Provenza mi sono detta: – Sto passando l’estate ad andare per matrimoni! Effettivamente, più che una travel blogger sembravo una wedding blogger, intenta a cambi di outfit continui per andare a matrimoni (quattro) qua e là in giro per il Piemonte.
Essere una viaggiatrice seriale, come amo definirmi, e dovermi districare tra addii al nubilato, abbigliamento per le nozze e regali, non è stato semplice. Per questo motivo ho deciso di condividere con voi, non solo i miei segreti di viaggio per risparmiare, ma anche i mie segreti di…shopping! E nel frattempo vi mostro anche qualche location davvero incantevole che, se avete l’idea di convolare a nozze, potrebbe fare al caso vostro! Continua a leggere “La “mia” stagione dei matrimoni: outfit e location in Piemonte”

Gordes, il paese che si affaccia sui vigneti della Provenza

Nella pianura del Luberon, arroccato su una collina con vista vigneti, che tanto mi ha ricordato il nostro Monferrato piemontese, un paesino di nome Gordes se ne sta tranquillo e silenzioso. Interamente costruito in pietra, Gordes era un paesino praticamente sconosciuto, fino a una decina di anni fa, quando Russel Crowe e Marion Cotillard vi si dirigono per girare il film Un’ottima annata. Continua a leggere “Gordes, il paese che si affaccia sui vigneti della Provenza”

Liguria arroccata e colorata: 7 borghi della Liguria da favola

L’estate velocemente volge al termine; in men che non si dica le giornate si stanno accorciando e le sere stanno diventando più frizzantine, obbligandoci seppur controvoglia a mettere il golfino, che tutta l’estate abbiamo tenuto a portata di mano e messo in valigia, ma che adesso proprio non possiamo lasciare in disparte. Ma la fine dell’estate e l’impossibilità di stare in spiaggia fino a dopo il tramonto, ci permette anche di dedicarci a mete che, seppur splendide, abbiamo evitato in nome dell’amore che ci legano al mare e alla sabbia. Questi giorni e questi ultimi weekend potrebbero quindi essere l’occasione per visitare luoghi che, fino ad ora, non abbiamo visitato.

Vi porto alla scoperta di 7 borghi della Liguria da favola, concentrandoci sul versante ligure ponente, che va da Genova a Ventimiglia, sicura che anche voi ne rimarrete affascinati quanto me! Continua a leggere “Liguria arroccata e colorata: 7 borghi della Liguria da favola”

Aix-en-Provence: la città barocca dalle mille fontane nel cuore della Provenza

Aix-en-Provence è stata una piacevolissima scoperta. Soprannominata “la città dalle mille fontane”, Aix-en-Provence è anche la città dei mille mercati. Passeggiandole dentro, ascoltando solo i vostri sensi, vi imbatterete in un mercato dopo l’altro: il mercato dei fiori a Place de l’Hôtel de Ville, il mercato dei libri in cui sicuramente troverete mappe vintage e appenderne una in casa vostra vi farà sentire dei veri esploratori, il mercato della frutta e della verdura. Le bancarelle di abiti vintage con gonnelle floreali e camicione, cappelli di paglia dai mille colori, saponette profumate a base di sapone di Marsiglia, decine di scatole e scatolette di latta, faranno indubbiamente la gioia di noi donne. Ma Aix-en-Provence è una città da vivere, passeggiando, girovagando, fermandosi per un caffè o un aperitivo in uno dei tantissimi allegri dehor all’esterno. Il suo clima favorevole, particolarmente mite durante tutto l’anno, le consentono di sentirsi una piccola Parigi, ma un po’ più calda. Continua a leggere “Aix-en-Provence: la città barocca dalle mille fontane nel cuore della Provenza”