Viaggio a Corfù | Consigli pratici e info per organizzarsi al meglio

Selvaggia, lussureggiante e dalle acque cristalline Corfù è un piccolo paradiso del Mediterraneo. Una meravigliosa isola greca che mette tutti d’accordo, dagli amanti della natura a quelli della movida; è perfetta per chi cerca ampie spiagge attrezzate in sabbia, con i fondali poco profondi, ma anche per chi vuole spiagge selvagge, raggiungibili solo a piedi o via mare. 

Ecco qui una piccola guida per aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio fai da te a Corfù con alcuni consigli utili e indirizzi da non perdere. 

Isola di Corfù: dove si trova

Un po’ di geografia! L’isola di Corfù fa parte dell’arcipelago delle Isole Ionie greche e si affaccia sulla costa albanese. Circondata dalle acque cristalline del Mar Ionio, è la più settentrionale dell’arcipelago che è composto da numerose isole, tra le maggiori, oltre a Corfù, potete trovare Paxos, Lefkada, Itaca, Cefalonia, Zante e Cerigo.

Corfù fa parte dell’arcipelago delle Isole Ionie greche

Isola di Corfù: lingua, moneta, fuso orario e altre informazioni utili

La lingua ufficiale dell’Isola di Corfù è il greco, ma sull’isola quasi tutti parlano bene l’inglese, spesso parlano anche l’italiano, ma non è così scontato. 

Facendo parte dell’Europa la moneta in uso sull’Isola di Corfù è l’euro, ricordatevi di portare sempre con voi del contante perché non sempre sono accettate le carte di credito.

Inoltre, è bene sapere che il fuso orario è un’ora avanti rispetto all’Italia.

Il roaming funziona benissimo praticamente ovunque sull’isola, spesso molti bar e ristoranti mettono a disposizione il wifi. Però vi consiglio di fare attenzione quando siete al Nord perchè il telefono potrebbe agganciare la linea albanese ed in quel caso il roaming non è incluso nei contratti.

Non partite senza una maschera per lo snorkeling, gli scarpini per le spiagge di ciottoli e un buon antizanzare. 

Isola di Corfù: come raggiungerla

Il modo più comodo per raggiungere la splendida isola di Corfù è indubbiamente l’aereo, sono molte le compagnie low cost che volano sull’isola da tutt’Italia, sia su base settimanale fuori stagione che su base giornaliera durante i mesi estivi. 

Se preferite portare la vostra auto potete raggiungere Corfù in traghetto da numerose località italiane che si affacciano sulla costa adriatica, nello specifico Venezia, Ancona, Bari e Brindisi, oppure dall’Albania dalla località di Saranda, che dista solo 3 km dall’isola. 

Isola di Corfù: quando partire e quanto stare

Senza ombra di dubbio il periodo migliore per visitare Corfù è fuori stagione, nei mesi di maggio e giugno oppure tra settembre e ottobre. Quando le temperature sono miti, le spiagge non sono troppo affollate e il traffico limitato. Sicuramente l’isola è meravigliosa anche nei mesi estivi, ma viene presa d’assalto dal turismo di massa quindi le strade, abbastanza impervie, le località turistiche e le spiagge sono sempre molto, troppo, affollate. 

Per visitare l’Isola di Corfù è sufficiente una settimana, meglio ancora se si hanno a disposizione una decina di giorni.

Per visitare Corfù è necessaria una settimana, meglio ancora se si ha una decina di giorni a disposizione

Isola di Corfù: come spostarsi sull’isola

Se volete andare alla scoperta dell’isola di Corfù l’auto o lo scooter sono necessari, ma attenzione le strade non sono da sottovalutare! 

Non sempre sono in buone condizioni e per lo più sono strette e ripide, un po’ come in montagna. È molto probabile incontrare dei grandi autobus, quindi munitevi di calma e molto sangue freddo. Per i vostri spostamenti considerate dei tempi di percorrenza un po’ più lunghi, nonostante i chilometri da percorrere non siano molti. 

La cosa positiva è che i prezzi per il noleggio non sono folli e ci sono moltissime agenzie, anche internazionali, su tutta l’isola. Visto le strade e parcheggi un po’ di fortuna vi consiglio di stipulare un’assicurazione extra che copra tutti i possibili danni. Unico neo: in Grecia la benzina ha prezzi più alti che in Italia, ma i distributori dentro alla città di Corfù sono i più “economici”. 

Io personalmente mi sono affidata a A2S (CarQ su Rentalcars) vicino all’aeroporto di Corfù e devo dire che mi sono trovata bene; i prezzi erano modici, l’auto in buone condizioni ed hanno un servizio navetta da/per l’aeroporto. 

Isola di Corfù: dove dormire

Se volete scoprire tutta l’isola, da nord a sud, scegliere un alloggio in centro è sicuramente la soluzione migliore oppure se avete più giorni a disposizione potete valutare di cambiare struttura e ammortizzare così i chilometri ed i tempi di percorrenza. 

Io personalmente ho scelto una struttura a Nord dell’isola immersa nel verde e con una vista incredibile sul mare. Se cercate pace e tranquillità il Villa Bambas Resort è il posto che fa per voi!

Se cercate una struttura a nord dell’isola, con una bella vista e rilassante, vi consiglio Villa Bambas Resort

Il complesso è composto da piccoli appartamenti indipendenti e tutti con una vista mare meravigliosa, un ampio parcheggio e a pochi minuti a piedi c’è una bella spiaggia di sabbia con acque cristalline, frequentata solo da locali, con un’ottima taverna. 

Se invece non volete stare troppo isolati, ma godere delle bellezze del nord dell’isola, io sceglierei Kassiopi, qui ci sono spiagge di ciottoli ed un mare meraviglioso. 

Isola di Corfù: dove fare la spesa

Se scegliete di affittare un appartamento per la spesa prediligete i negozietti nei paesi più piccoli, i prezzi sono contenuti, la disponibilità forse un po’ più limitata ma la qualità dei prodotti è decisamente superiore rispetto a quella dei supermercati.

Isola di Corfù: le spiagge 

La maggior parte delle spiagge di Corfù sono semi attrezzate, in questo caso se è presente un bar o ristorante l’uso dei lettini è gratuito previa consumazione, una volta che avrete scelto il vostro posto i camerieri arriveranno per l’ordinazione. Mentre se non è presente un bar o un ristorante l’affitto di due lettini ed un ombrellone si aggira intorno ai 10€.

In entrambi i casi generalmente i posti non sono riservati quindi chi prima arriva meglio alloggia!

Le spiagge di Corfù sono meravigliose e le acque cristalline

Isola di Corfù: dove mangiare

La cucina corfiota non si discosta molto dalla cucina greca: tante verdure, tanta feta e dell’ottimo pesce. 

Qui potete trovare alcuni indirizzi dove ho mangiato veramente bene:

The Three Brothers Taverna sulla spiaggia di Astrakeri, qui mangiate pesce, non perdetevi i calamari ed il polipo alla griglia sono davvero sensazionali.!

B.E.D. Bar sulla spiaggia di Sidari, qui assaggiate l’insalata greca, in assoluto la migliore assaggiata sull’isola! Qui le insalate se condivise da due persone sono gigantesche ed hanno un prezzo contenuto, inoltre potete godervi lettini e ombrellone sulla spiaggia.

Taverna Kerasia affacciata sul mare nella piccola località di Kerasia, assaggiate i piatti di pesce sono ottimi! 

Ark Kitchen Bar sulla spiaggia di Agios Gordios, ha una bellissima spiaggia attrezzata, degli smoothies fenomenali ed un ampio menù, buonissime le insalate che si possono anche mangiare sotto l’ombrellone.

Isola di Corfù: 5 cose da non perdere

Le cose da vedere a Corfù sono davvero moltissime ed è davvero difficile sceglierne solo alcune, ma ecco qui quelle che per me sono le 5 attrazioni imperdibili:

  • la spiaggia di Chomi, o come la chiamano i corfioti Paradise Beach, raggiungibile solo via mare è in assoluto uno dei posti più incredibili che io abbia visto;
  • Campiello, il centro storico di Corfù con i suoi palazzi antichi, le sue strade lastricate, le bouganville in fiore ed i vicoli stretti; 
  • la vista panoramica su Cape Drastis, dove le scogliere bianche emergono dal mare turchese, sono davvero incredibili;
  • la spiaggia di Kanoni, dove gli scogli si immergono direttamente nel mare, e la spiaggia di Mpataria entrambe a Kassiopi un paradiso per gli amanti dello snorkeling;
  • la spiaggia segreta che si raggiunge con una breve passeggiata dall’ombrosa spiaggia di Houhulio, un piccolo angolo di paradiso.

Scritto da Ezia Peano

Torinese, ma originaria di Cuneo. Sagittario con i piedi ben saldi a terra ma la testa fra le nuvole. Vive secondo obiettivi precisi, ma che cambiano in continuazione. Per lei la serendipità è Fuerteventura.

2 pensieri riguardo “Viaggio a Corfù | Consigli pratici e info per organizzarsi al meglio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...