Fioriture più belle del Piemonte | Giardini botanici, le fioriture sulle colline fino in alta quota

Le fioriture spontanee in alta quota, i giardini botanici, i campi coltivati: per tutto lo Stivale, da nord a sud, con la primavera e l’inizio dell’estate l’Italia si ricopre di soffici tappeti profumati e coloratissimi. Paesaggi tappezzati dei colori più vari fanno capolino nei borghi più sperduti, nei luoghi più romantici.

Luoghi che spesso diventano iconici, con orde di curiosi e turisti che fanno la spola per vederli. Sono una di quelle, lo ammetto: amo la natura e i colori dei fiori e passo la primavera e l’estate ad andare a caccia di fioriture, in Italia e nel mondo.

E sapete in Piemonte le fioriture più belle quali sono?

Continua a leggere “Fioriture più belle del Piemonte | Giardini botanici, le fioriture sulle colline fino in alta quota”

Cosa fare e cosa vedere in Val Grande delle Valli di Lanzo | A solo un’ora da Torino, lontani dal turismo di massa

Strette a nord dalla Valle Orco, da cui sono collegate solo da sentieri montani e dalla Valle di Susa, le Valli di Lanzo di cui si parla al plurale perché in realtà sono tre, solcano le maestose Alpi Graie. Qui le cose da fare non mancano di certo, tra sentieri naturalistici, borgate montane perfettamente conservate, musei diffusi e ville liberty.

Scelte come luogo di villeggiatura, tanto che a fine Ottocento veniva celebrata come la “piccola Svizzera del Piemonte”, le Valli di Lanzo si trovano tra una mezz’ora a un’ora e mezza di auto da Torino, in una vallata ancora intatta e lontana dal turismo di massa. Le Valli di Lanzo sono tre: la Valle di Viù, la Val d’Ala e la Val Grande, che è quella più a nord. Le tappe da non perdere di cui parleremo sono concentrate per la maggior parte proprio in Val Grande.

Continua a leggere “Cosa fare e cosa vedere in Val Grande delle Valli di Lanzo | A solo un’ora da Torino, lontani dal turismo di massa”

Valli piemontesi e quali scegliere per respirare la montagna

Stringono il Piemonte, rendendola una delle regioni più interessanti di Italia quando si parla di montagna e alte vette. Stanno lì, un po’ a sbarramento, un po’ a protezione: le valli piemontesi sono tutte da scoprire lentamente, passo di trekking dopo passo di trekking. Ma sono anche la meta perfetta per chi non ama scarpinare, alla scoperta di una chiesetta immersa nei prati, un piatto tipico, un museo etnografico.

Quali sono le valli piemontesi più belle? Quali sono le valli in Piemonte che ancora dovete scoprire?

Continua a leggere “Valli piemontesi e quali scegliere per respirare la montagna”

Altopiano della Gardetta in Valle Maira, passeggiata al Rifugio della Gardetta

L’Altopiano della Gardetta è un magnifico anfiteatro naturale, crocevia tra tre stupende valli del cuneese, a più di 2300 metri sul livello del mare. È incastonato tra splendide cime, come l’iconica Rocca d’la Meja, e se non fosse una distesa verde di una bellezza incantevole, potrebbe essere paragonabile ad un paesaggio lunare. Nel cuore dell’altopiano svetta il Rifugio della Gardetta, meta della nostra passeggiata all’Altopiano della Gardetta in Valle Maira.

Facilmente raggiungibile, è la meta perfetta per chi è in fuga dalla città alla ricerca di una giornata in quota tra fiori e marmotte. Indubbiamente una tappa da inserire in un itinerario in Valle Maira, un ottima idea per trascorrere un weekend lungo fuori porta. 

Continua a leggere “Altopiano della Gardetta in Valle Maira, passeggiata al Rifugio della Gardetta”

Entroterra abruzzese e parchi nazionali | 3 borghi da visitare tra laghi, street art e casette arroccate

L’entroterra abruzzese è un susseguirsi di parchi nazionali e natura intatta, di tranquillità; la regione verde d’Europa è un pullulare di maneggi, stradine tortuose e laghi meravigliosi. Se amate la montagna e la natura, ma anche se capitate in estate in Abruzzo e volete stare lontano dalla folla, vi consiglio di spostarvi nell’entroterra, subito lontani dal caos e dalla confusione. Avrete l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le attività da fare: centinaia di sentieri di trekking, visite guidate, borghi arroccati in cui provare la cucina tipica regionale, laghi su cui prendere il sole o da scoprire in pedalò.

Continua a leggere “Entroterra abruzzese e parchi nazionali | 3 borghi da visitare tra laghi, street art e casette arroccate”

Itinerario in Abruzzo | Dalla Costa dei Trabocchi ai borghi di montagna

Stretta tra Marche, Lazio e Molise e affacciata sul Mar Adriatico, l’Abruzzo è una regione ricchissima di cose da vedere, perfetta per diverse tipologie di viaggiatore. L’entroterra è prevalentemente montuoso, avvicinandosi alla costa invece le colline degradano velocemente fino a buttarsi nel mare Adriatico, in questo punto dello Stivale cristallino e ideale per bagni lunghi e rigeneranti. La costa è inoltre ricca dei famosi trabocchi e costellata da panorami selvaggi e spettacolari. Un itinerario in Abruzzo è un viaggio in macchina lento, alternando il mare al meraviglioso entroterra.

Continua a leggere “Itinerario in Abruzzo | Dalla Costa dei Trabocchi ai borghi di montagna”

La Riserva Naturale dei Ciciu del Villar | Passeggiata facile da fare con i bambini

I Ciciu del Villar sono il posto per eccellenza della mia infanzia. Sfogliando gli album di foto trovo i ricordi delle gite con mamma e papà, con gli amici del mare e poi la biciclettata con l’oratorio: insomma, è proprio un concentrato di bei ricordi.

Un posto dove la natura ha preso il sopravvento e ha creato qualcosa di davvero unico, ma che noi cuneesi ingenuamente, a volte, rischiamo di dar per scontato. Vi porto a fare una passeggiata semplice nella Riserva Naturale dei Ciciu del Villar, perfetta anche per i bambini!

Continua a leggere “La Riserva Naturale dei Ciciu del Villar | Passeggiata facile da fare con i bambini”

Gite in giornata a un’ora da Torino | Escursioni imperdibili in Piemonte

Il Piemonte è una regione ricca di cose da fare: ci sono i paesaggi collinari vitivinicoli perfetti per una fuga nel verde, a sorseggiare rossi e bianchi, ci sono le valli con i laghi alpini di color smeraldo e tanti sentieri di trekking per allenare gambe e fiato. Il Piemonte sa sorprendere e ammaliare, tra borghi, fioriture, cantine e paesaggi unici. Se vivete a Torino e vi sembra che tutto sia troppo lontano dalla città, non è così: ecco tante cose da fare a solo un’ora da Torino.

Continua a leggere “Gite in giornata a un’ora da Torino | Escursioni imperdibili in Piemonte”

Camminata ad anello in Val Pellice | Da Villanova alla Conca del Prà

In alta Val Pellice, a meno di un’ora e mezza da Torino, a 1723 metri slm si nasconde un luogo incantevole, forse tra i più belli visti fino ad ora, uno splendido altopiano circondato da vette, la Conca del Prà

Per me una vera e propria scoperta, da inserire tra le mete più affascinanti del Piemonte. La Conca del Prà è una sorta di palcoscenico naturale dove ammirare la natura in tutto il suo splendore. Là dove un tempo sorgeva il Lago del Prà ora, all’inizio dell’estate si può ammirare la fioritura delle viole, un manto blu e viola ricopre interamente l’altopiano ondeggiando in balia del vento. 

Continua a leggere “Camminata ad anello in Val Pellice | Da Villanova alla Conca del Prà”

Fioritura dei narcisi in Piemonte | Il Sentiero delle Leggende a Castelnuovo Nigra

Ogni primavera nel mese di maggio accade una magia e le valli dell’Alto Canavese, per un paio di settimane o poco più si tingono di bianco e non è per via della neve. Tra queste valli sbocciano migliaia di bianchissima narcisi selvatici che ricoprono intere montagne e danzano nel vento inondando l’aria del loro profumo. La fioritura dei narcisi in Piemonte è un vero e proprio spettacolo della natura che lascia senza parole.

Continua a leggere “Fioritura dei narcisi in Piemonte | Il Sentiero delle Leggende a Castelnuovo Nigra”