Beni FAI a Varese | Ville, monasteri e collezioni da non perdere

Varese è una città incantevole, una meta a dir poco inaspettata e forse anche un po’ sottovalutata dai più. È una città affascinante, ricca di luoghi che raccontano le storie di chi li ha abitati, che vi lasceranno piacevolmente colpiti. 

A far sì che alcune di queste storie vengano raccontate ci pensa il Fondo Ambiente Italiano, o meglio conosciuto come FAI, che qui a Varese ha scelto, acquisito, restaurato e ha aperto al pubblico numerosi beni, estremamente diversi tra loro e tutti da scoprire!

Continua a leggere “Beni FAI a Varese | Ville, monasteri e collezioni da non perdere”

Villa Della Porta Bozzolo vicino a Varese | Bene FAI principesco, a pochi passi da Lago Maggiore

Una villa risalente al 1500, diventata poi una villa di delizie nel 1700 in occasione di un matrimonio importante. Villa Della Porta Bozzolo, anche conosciuta più semplicemente come Villa Bozzolo si trova a Casalzuigno, in provincia di Varese e a circa mezz’ora di distanza dal suo centro. Incorniciata da uno splendido giardino barocco, di cui vi consiglio di visitare ogni più segreto angolino, anche i suoi interni curati e affrescati vi stupiranno. Donata al FAI dagli Eredi Bozzolo nel 1989, dopo un’approfondita restaurazione, oggi è aperta al pubblico e visitabile.

Continua a leggere “Villa Della Porta Bozzolo vicino a Varese | Bene FAI principesco, a pochi passi da Lago Maggiore”

Monastero di Torba | Visita a uno dei primi siti del FAI, vicino a Varese

Il Monastero S. Maria di Torba è un piccolo angolo di Medioevo nascosto, ancora da scoprire. Un luogo raccolto, silenzioso e impregnato del fascino che solo il periodo medievale è in grado di emanare. Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 2011, il Monastero di Torba è anche uno dei primissimi siti del FAI. Dopo un lungo lavoro di restauro questo luogo immerso nella pace e nella natura più placida è tornato visitabile: vi porto alla sua scoperta.

Continua a leggere “Monastero di Torba | Visita a uno dei primi siti del FAI, vicino a Varese”

Il Sentiero dei Sarvanot di Rore in Valle Varaita

In Valle Varaita c’è un bosco incantato animato da esseri curiosi e dispettosi, i Sarvanot. Si nascondono tra le rocce e tra le fronde degli alberi, ci scrutano da lontano e proprio quando ce ne accorgiamo si immobilizzano, forse speranzosi di non essere scoperti. Ma è proprio quello il bello! 

Vi assicuro che il vero divertimento per tutti, grandi e piccini, è andare alla scoperta di questi spiritosi abitanti del bosco, aguzzare la vista e cercare i loro nascondigli, stupirsi e a volte sobbalzare sorpresi dalla loro presenza. 

Continua a leggere “Il Sentiero dei Sarvanot di Rore in Valle Varaita”

Fioriture più belle del Piemonte | Giardini botanici, le fioriture sulle colline fino in alta quota

Le fioriture spontanee in alta quota, i giardini botanici, i campi coltivati: per tutto lo Stivale, da nord a sud, con la primavera e l’inizio dell’estate l’Italia si ricopre di soffici tappeti profumati e coloratissimi. Paesaggi tappezzati dei colori più vari fanno capolino nei borghi più sperduti, nei luoghi più romantici.

Luoghi che spesso diventano iconici, con orde di curiosi e turisti che fanno la spola per vederli. Sono una di quelle, lo ammetto: amo la natura e i colori dei fiori e passo la primavera e l’estate ad andare a caccia di fioriture, in Italia e nel mondo.

E sapete in Piemonte le fioriture più belle quali sono?

Continua a leggere “Fioriture più belle del Piemonte | Giardini botanici, le fioriture sulle colline fino in alta quota”

Salento in estate da non perdere | 10 giorni di tappe salentine

Il tacco dello stivale italiano, completamente immerso nel Mar Adriatico e nel Mar Ionio: la costa salentina è indubbiamente uno di quei viaggi da fare in auto almeno una volta nella vita. Che il Salento sia bellissimo, è cosa ormai assodata, con i suoi tramonti che incendiano il mare, le sue acque cristalline quasi da non crederci, le sue calette appartate e le spiagge dopo le pinete, i suoi borghi marittimi sulla costa in cui perdersi a passeggiare è un piacere, e farlo quando tutto è silenzio, un privilegio.

Il Salento in estate è da non perdere, ma anche fuori stagione ha il suo fascino: da Maggio a Ottobre il Salento regala una temperatura mite e perfetta per innamorarsene. Ma quali sono le cose da vedere in Salento? E da fare?

Continua a leggere “Salento in estate da non perdere | 10 giorni di tappe salentine”

Galata Museo del Mare a Genova | Visita al più grande museo marittimo del Mediterraneo

Nel cuore del porto antico di Genova, eccolo lì il Galata, il Museo del Mare. Quando capiti a Genova, il tempo non è dei migliori e la coda per vedere l’Acquario di Genova è troppo lunga, devi sapere che a pochissimi passi dall’Acquario c’è uno dei musei di Genova più belli, è il museo del mare più approfondito e interessante che tu possa trovare in tutto il Mar Mediterraneo. Quattro piani e una terrazza panoramica che raccontano le meraviglie e le nefandezze del mare, per approfondire la sua storia e i suoi numerosi segreti.

Continua a leggere “Galata Museo del Mare a Genova | Visita al più grande museo marittimo del Mediterraneo”

Cosa fare e vedere a Varese | Visitare Varese in un fine settimana, le cose da non perdere

Varese, la città giardino, è la città lombarda che non ti aspetti. La città che ha stupito anche Stendhal e che lui ha profondamente amato, ha le aree verdi che occupano più della metà della superficie totale della città: un tripudio di parchi pubblici così belli e perfetti da lasciare senza fiato, ville e giardini incantati, che in primavera ed estate sono la gioia dei visitatori. Organizzare un weekend a Varese significa trascorrere il tempo circondati dal verde e da incantevoli fontane. Tre giorni alla sua scoperta, tra ville, giardini, monasteri, musei, ecco che cosa fare a Varese in un weekend.

Continua a leggere “Cosa fare e vedere a Varese | Visitare Varese in un fine settimana, le cose da non perdere”

Cosa fare e cosa vedere in Val Grande delle Valli di Lanzo | A solo un’ora da Torino, lontani dal turismo di massa

Strette a nord dalla Valle Orco, da cui sono collegate solo da sentieri montani e dalla Valle di Susa, le Valli di Lanzo di cui si parla al plurale perché in realtà sono tre, solcano le maestose Alpi Graie. Qui le cose da fare non mancano di certo, tra sentieri naturalistici, borgate montane perfettamente conservate, musei diffusi e ville liberty.

Scelte come luogo di villeggiatura, tanto che a fine Ottocento veniva celebrata come la “piccola Svizzera del Piemonte”, le Valli di Lanzo si trovano tra una mezz’ora a un’ora e mezza di auto da Torino, in una vallata ancora intatta e lontana dal turismo di massa. Le Valli di Lanzo sono tre: la Valle di Viù, la Val d’Ala e la Val Grande, che è quella più a nord. Le tappe da non perdere di cui parleremo sono concentrate per la maggior parte proprio in Val Grande.

Continua a leggere “Cosa fare e cosa vedere in Val Grande delle Valli di Lanzo | A solo un’ora da Torino, lontani dal turismo di massa”

Valli piemontesi e quali scegliere per respirare la montagna

Stringono il Piemonte, rendendola una delle regioni più interessanti di Italia quando si parla di montagna e alte vette. Stanno lì, un po’ a sbarramento, un po’ a protezione: le valli piemontesi sono tutte da scoprire lentamente, passo di trekking dopo passo di trekking. Ma sono anche la meta perfetta per chi non ama scarpinare, alla scoperta di una chiesetta immersa nei prati, un piatto tipico, un museo etnografico.

Quali sono le valli piemontesi più belle? Quali sono le valli in Piemonte che ancora dovete scoprire?

Continua a leggere “Valli piemontesi e quali scegliere per respirare la montagna”