Festeggiare un compleanno speciale in viaggio | I miei 30 anni e tutti gli altri

Oggi compio trent’anni. Ebbene sì. Proprio oggi, un giorno dopo l’inizio della primavera, da trent’anni a questa parte io compio gli anni. Con Marzo ho sempre avuto un rapporto di profondo amore; non è solo il mese in cui compio gli anni io. Compie gli anni anche una delle persone più importanti della mia vita, mia sorella e il tutto è condito dal lento e travolgente arrivo della primavera. Chi mi conosce sa che non potrei essere nata in un mese diverso: contraddittorio, colorato, pazzerello. E chi mi conosce sa che per me esiste un unico modo di festeggiare il mio compleanno: in viaggio. Dove andrò quest’anno? ( Mi regalerò due viaggi a dir poco STRA-TO-SFE-RI-CI! ). Ma dove andare, in generale, per festeggiare un compleanno in viaggio? Continua a leggere “Festeggiare un compleanno speciale in viaggio | I miei 30 anni e tutti gli altri”

Degustazione di vini all’azienda Baglio di Pianetto | I profumi della Sicilia in un calice di vino

Quando un meridionale che vive fuori deve fare rientro a casa per le vacanze gli imperativi sono pochi: mangiare e mangiare. Come se nel resto del mondo il cibo non avesse sapore o proprietà nutrizionali. Più o meno è così che siamo finiti a fare una degustazione di vini Continua a leggere “Degustazione di vini all’azienda Baglio di Pianetto | I profumi della Sicilia in un calice di vino”

Messer Tulipano al Castello di Pralormo, per non perdere il risveglio della primavera

L’avvento della primavera in Piemonte ha un nome: Messer Tulipano, che per la sua XX Edizione avrà ancora come sede il bellissimo Castello di Pralormo. Non conosco amici o parenti che almeno una volta non siano andati a vedere la meravigliosa fioritura dei bulbi di tulipani, famosa manifestazione floreale dal 1999, apprezzatissima dai piemontesi. Quando andare? Continua a leggere “Messer Tulipano al Castello di Pralormo, per non perdere il risveglio della primavera”

Itinerario alle isole Faroe | 7 giorni tra paesaggi incontaminati e natura

Galeotto fu Instagram che più di due anni fa mi mostrò la fotografia di una magnifica cascata che si gettava a picco nel mare. Mese dopo mese, fotografia dopo fotografia, il mio interesse per le Isole Faroe aumentava inesorabilmente e nasceva un desiderio di viaggio ormai ingestibile. E così che a gennaio 2018, con sette mesi d’anticipo io e la mia compagna di viaggio, prese da un raptus di follia, abbiamo comprato i voli e prenotato uno splendido basement in quel piccolo arcipelago di diciotto isole nel bel mezzo del mare del Nord. Proprio in quel momento il nostro desiderio di fare un viaggio nelle Isole Far Oer si è trasformato in qualcosa di reale!  Continua a leggere “Itinerario alle isole Faroe | 7 giorni tra paesaggi incontaminati e natura”

Dimmi che città ami e ti dirò che libro leggere | New York, Parigi, Tokyo, Palermo?

Una piccola guida ai libri che scandiscono gli aspetti più belli di luoghi lontani. Per i lettori che girano il mondo anche quando stanno a casa, sul divano, con una tazza di caffè. Dimmi che città ami e ti dirò che libro leggere: un viaggio letterario tra New York, il Nord Europa, Parigi, Tokyo e Palermo. Continua a leggere “Dimmi che città ami e ti dirò che libro leggere | New York, Parigi, Tokyo, Palermo?”

Carnevale di Ivrea, tra tradizione, appartenenza, lealtà ( e ovviamente arance )

Una storia che traccia le sue radici dal Medioevo fino ad oggi con lo stesso livore, tradizioni tramandate e lealtà per la propria squadra, ma anche per gli avversari. La vigorosa battaglia delle arance è indubbiamente una delle parti più spettacolari del Carnevale, ma non è l’unica. Ero stata da bambina, diversi anni fa e ricordavo di essere rimasta sbalordita da questo Carnevale. Quest’anno ho avuto l’occasione di riviverlo e ovviamente l’ho presa al volo. E qui vi racconto uno dei Carnevali più spettacolari d’Italia, indubbiamente il più antico e l’evento che gli epoderiesi immaginano e aspettano tutto l’anno. Continua a leggere “Carnevale di Ivrea, tra tradizione, appartenenza, lealtà ( e ovviamente arance )”