Come fare il passaporto: tutte le informazioni che state cercando

Il passaporto per me è sempre stato una di quelle cose sulla mia lista da fare, ma siccome non sono una grande amante delle scartoffie burocratiche, l’ho sempre posticipato fino a che non ho più avuto scelta e l’ho dovuto fare. Dato che l’ho fatto recentemente, vi racconto come fare il passaporto. Per non farvi cogliere impreparati. 

Come fare il passaporto, cos’è e a cosa serve

Il passaporto è quel documento di riconoscimento che permette al cittadino di uno Stato di entrare e circolare all’interno di uno stato straniero. È bene sapere che per i cittadini italiani è possibile entrare e circolare liberamente muniti di Carta d’Identità in corso di validità, e senza passaporto, negli Stati dello spazio Schengen, grazie all’omonimo accordo. Per le Carte d’Identità rinnovate con il timbro è consigliabile munirsi di passaporto quando si viaggia in area Schengen per evitare di incappare in inconvenienti alle frontiere.

In Italia viene rilasciato il passaporto elettronico, un passaporto cartaceo di 48 pagine con un microchip installato al suo interno. Il microchip contiene i dati anagrafici del cittadino, le impronte digitali, una fotografia e la firma digitalizzata. Il passaporto elettronico ha una validità di 10 anni ed allo scadere dello stesso non è più possibile effettuare il rinnovo, ma bisogna richiedere un nuovo passaporto.

IMG_4275-min
Come fare il passaporto: consigli per non farvi cogliere impreparati

Per poter ottenere il proprio passaporto bisogna effettuare la richiesta recandosi presso la Questura, l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza e la stazione dei Carabinieri. Inoltre, se si è residenti nel Comune in cui si effettua la richiesta è possibile prenotare un appuntamento per la richiesta del passaporto. Se si desidera è possibile richiedere il passaporto nel comune di domicilio, ma bisogna considerare dei tempi di attesa maggiori.

Come fare il passaporto: prenotare un appuntamento

Perché prenotare un appuntamento? Recandosi negli uffici passaporti senza un appuntamento bisogna attendere il proprio turno pazientemente, generalmente per la pratica ci vanno dai 15 ai 25 minuti per ogni richiedente. Chi dispone dell’appuntamento ha la priorità sulle persone in attesa, riducendo così ai minimi termini i tempi di attesa.

Per fissare un appuntamento bisogna consultare il sito www.passaportonline.poliziadistato.it nella sezione riservata al cittadino effettuando la registrazione, sono richiesti i dati personali e la creazione di una password.

Una volta effettuata la registrazione in alto a destra bisogna cliccare sulla sezione “Appuntamenti” e successivamente su Disponibilità. A questo punto cliccando sulle frecce si possono scorrere le date e nella parte inferiore della schermata appariranno i commissariati disponibili. Cliccando sul commissariato dovete solo più selezionare la data e stampare la vostra ricevuta.

IMG_4287-min
Come fare il passaporto, prenotate il vostro appuntamento con largo anticipo

Vi consiglio di prenotare il vostro appuntamento con largo anticipo, soprattutto se dovete partire nei periodi “caldi”, per riuscire a trovare delle date e dei commissariati vicini a voi. Nel caso in cui non troviate una data comoda prenotate comunque il vostro appuntamento e nei giorni successivi continuate a consultare il sito: qualcuno potrebbe cancellare il suo e voi alla fine potreste trovare una data migliore.

Come fare il passaporto: i documenti per la richiesta

Per potere richiedere il passaporto bisogna presentare i documenti che trovate in seguito:

  • “Modulo passaporto per maggiorenni” compilato. Potete compilarlo online sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it o potete scaricarlo dal sito www.poliziadistato.it in entrambi i casi va portata una copia cartacea;

  • una fotocopia fronte/retro del Documento d’Identità, senza non sarà possibile effettuare la domanda, e portare con sé l’originale del Documento d’Identità;

  • due fototessere recenti, non più di 6 mesi, identiche secondo la certificazione ICAO. Nel mio caso avevo scelto di fare le fotografie nello studio di un professionista ma la fotografia non aveva la definizione richiesta, nonostante ad occhio nudo sembrasse tutto a posto. Per fortuna l’agente mi ha permesso di uscire a fare la fotografia interrompendo la pratica riprendendola al mio ritorno. Successivamente mi ha riferito che al giorno d’oggi le macchinette automatiche per fototessere con certificazione ICAO sono molto affidabili, avendo l’accortezza di chiudere bene le tende della cabina, infatti in futuro mi ha consigliato di utilizzarle;

  • ricevuta del pagamento di € 42.50 per il rilascio del passaporto mediante bollettino postale, si trovano precompilati in posta, su c/c intestato a: Ministero dell’Economia e Finanza – Dipartimento del Tesoro;

  • contrassegno amministrativo (marca da bollo) di € 73,50 acquistabile presso i tabaccai o le rivendite di valori bollati;

  • nel caso in cui abbiate prenotato il vostro appuntamento, la ricevuta stampabile dal sito www.passaportonline.poliziadistato.it;

  • nel caso in cui stiate richiedendo un duplicato per deterioramento o un nuovo passaporto a causa della scadenza di validità, ricordatevi di portare con voi il vecchio passaporto; nel caso in cui abbiate perso o vi sia stato rubato bisogna presentare la denuncia di smarrimento o furto.

Come fare il passaporto: tempi di consegna 

Per il ritiro del passaporto bisogna attendere circa un mese, nel mio caso 25 giorni lavorativi. Le tempistiche però sono relative e potrebbero essere più lunghe, per questo motivo consiglio di fare richiesta in anticipo.

È possibile far ritirare il passaporto indicando la persona delegata negli appositi spazi sul modulo di richiesta. La persona delegata deve essere maggiorenne e quando si reca all’ufficio passaporti per ritirare il passaporto deve avere con sé una copia del Documento d’Identità del richiedente passaporto, la delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell’anagrafe ed il suo documento d’identità.

Il ritiro del passaporto avviene nel commissariato o questura dove è stata effettuata la richiesta oppure è possibile richiedere il servizio di passaporto a domicilio.

Servizio di passaporto a domicilio. È un servizio che va richiesto quando si presenta la domanda per il passaporto, consiglio di richiederlo prima di iniziare la pratica con l’agente. Il servizio in collaborazione con Poste Italiane permette di ricevere a domicilio il passaporto pagando 8,20 € in contrassegno al momento della consegna.

Per maggiori informazioni sul passaporto elettronico o tutte le informazioni sul passaporto per i minori consiglio di consultare i siti www.poliziadistato.it o www.passaportonline.poliziadistato.it .

 

IMG-20180215-WA0011
Ezia Peano

Torinese, ma originaria di Cuneo. Sagittario con i piedi ben saldi a terra ma la testa fra le nuvole. Vive secondo obiettivo precisi, ma che cambiano in continuazione. Per lei la serendipità è Fuerteventura.

 

2 pensieri riguardo “Come fare il passaporto: tutte le informazioni che state cercando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...