Una storia solo (quasi) d’amore

DSC_0125
Photo Credit: Serendipitsite

Vorrei dirvi molte cose, anche se nessuna è indispensabile: di godervi le cose, questo sì, e – come Phileas Fogg nel suo giro del mondo – di non avere fretta, o paura di fallire.

Adoro leggere, scorgere romanzi e racconti che riempiano di parole i miei viaggi e la mia quotidianità. Purtroppo non leggo quanto vorrei e la mia libreria è sempre più colma di libri impolverati per troppo tempo dimenticati.
Prima di partire, che sia per un giorno o per un mese, porto sempre con me qualche libro, speranzosa di riuscire a trovare almeno in viaggio, un po’ di tempo per leggere. Continua a leggere “Una storia solo (quasi) d’amore”

Solo bagaglio a mano, please

In ogni istante, anche ora, anche intorno a voi, finiscono amori, si sgretolano patrimoni, vengono cancellate esistenze irrinunciabili e contemporaneamente si accendono altre passioni, crescono nuove fortune, sbocciano splendide vite.

E si va avanti.

 

20160512_145755
Gabriele Romagnoli, Solo bagaglio a mano, Feltrinelli

Continua a leggere “Solo bagaglio a mano, please”

Perché Checco ci piace tanto

Checco Zalone è uno che fa parlare di sé, che lo voglia o no. E che divide, tra chi lo critica e si indigna per il suo successo e chi il 31 Dicembre al posto di fare la coda per panettone e spumante, era in coda per vedere il suo ultimo lavoro, “Quo vado?”, uscito appunto a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno. Arrivato al suo quarto film, da subito è stato record di incassi.   Continua a leggere “Perché Checco ci piace tanto”