Dove mangiare a New York spendendo poco | Indirizzi low cost per mangiare nella Grande Mela

La patria dei bagel, degli hamburger e delle patatine fritte innaffiate di salse, delle cheesecake e dei cupcake, dei maccheroni scaldati nel microonde e delle bibite in versione XXL. New York non è il luogo al mondo in cui si mangia meglio, in termini di salute e benessere, ma è sicuramente tra i luoghi in cui si spende di più. Passare una settimana low cost a New York, non è affatto semplice. Con qualche accortezza si può assaggiare tutto, spendendo poco. O, se non altro, non cifre esorbitanti. Ecco la mia personale lista di luoghi dove mangiare a New York spendendo poco.

Dove mangiare a New York spendendo poco: Magnolia Bakery

Il regno delle cheesecake alte come un grattacielo, dei caffè americani innaffiati di bustine di zucchero, di biscotti e bignè. Ma soprattutto dei cupcake dai toni pastello. Da Magnolia Bakery non c’è posto solo per una cosa: i sensi di colpa!

La prima sede è stata aperta nel 1996 in 401 Bleecker Street, all’angolo tra la West 11th Street, nel cuore di Manhattan. Oggi, solo New York, ne conta una decina. Venite qui per una bella colazione, per ricaricarvi per affrontare una giornata intensa o in vista di una salutare biciclettata a Central Park.

Indirizzo: West 11th Street, 401 Bleecker St
75262093_960964590938410_8585336086480289792_o
Da Magnolia Bakery per assaggiare la Red Velvet!

Dove mangiare a New York spendendo poco: Caffé Bene

Nel cuore di uno dei quartieri più eccentrici e colorati della Grande Mela, non lasciatevi ingannare dal nome italiano del posto. Qui, in realtà, c’è l’America. Colazione americana con pancakes e frappè, bagel con uova, bacon e avocado, che ho decretato essere il mio preferito. Ma anche le xxx, povere di calorie e perfette anche per i vegetariani e i vegani.

Un luogo perfetto per la colazione o per il brunch, prima di esplorare i quartieri Tribeca e Soho. Accogliente e frequentato perlopiù da local che lavorano con pc e cuffiette nelle orecchie.

Piccoli tavolini in legno e un sacco di libri. Per la qualità del cibo, la posizione e l’ambiente tranquillo, l’ho decretato uno dei miei posti preferiti per colazione o pranzo.

Indirizzo: 378 Canal St
74466979_960964677605068_7828676678443335680_o
Bagel con uova strapazzate e avocado e litri di caffè americano: colazione salata per iniziare al meglio la giornata

Dove mangiare a New York spendendo poco: Whole Foods Market

Un’ottima soluzione per mangiare cibi sani e spendere poco. Whole Foods Market è una catena di alimentari molto famosa negli Stati Uniti. Solitamente distribuiti su più piani, potete trovare davvero qualsiasi cosa.

Solitamente un piano è occupato da un self service, in cui prendere dei singoli alimenti o scegliere le insalate, che vengono calcolate a peso. Si trovano vari tipi di zuppe calde, verdure cotte a vapore, diversi tipi di carne, insalate, frutta. Cibi semplicissimi e sconditi, cibi orientali speziati. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

I cibi possono essere imbustati e portati all’esterno o mangiati su tavolini a disposizione dei clienti, dotati anche di prese elettriche per ricaricare il cellulare.

Noi abbiamo cenato lì una sera, scegliendo quello di Bryant Park e mangiando con la vista sul parco. Punto a favore: è aperto fino a tardi la sera.

Indirizzo: 1095 6th Ave

Dove mangiare a New York spendendo poco: Chelsea Market

Il Chelsea Market è il posto perfetto in cui andare, in due casi : quando si è in gruppo e ognuno ha voglia di cose diverse, quando si ha fame ma non si ha chiaro di cosa si ha voglia.

Nella sede di un ex biscottificio, infatti, oggi diventato un grande mercato coperto, sono presenti oltre 50 negozi e ristoranti: ristoranti internazionali e americani, macellerie in cui prendere un hot dog e annegarlo di maionese e ketchup.

Indirizzo: 75 9th Ave
74489781_951811405187062_8500102761138880512_o
Hot dog al Chelsea Market: una tappa da non perdere

Dove mangiare a New York spendendo poco: 230 Fifth Rooftop

Rooftop significa ultimo piano di un grattacielo all’aperto e i rooftop bar sono uno dei luoghi imperdibili in un viaggio a New York. Mangiare e bere, seduti comodamente su un tavolino all’ultimo piano di un edificio, è emozionante e strano.

Manhattan dall’alto: uno dei tanti modi per ammirarla è andare in uno dei tanti Rooftop; bere un drink, mangiare e godere della vista tra i grattacieli. Quella dal 230 Fifth Rooftop è stata consacrata come una delle viste migliori della città e sull’Empire State Building. 

Abbiamo scelto questo perché era uno degli unici aperto anche in inverno e forniscono una vestaglia in pile ai clienti, ma la maggior parte è aperta solo in estate. Pod 39 Rooftop, The Cantor Roof Garden Bar al Met, Upstairs at the Kimberly sono solo alcuni dei più caratteristici. 

L’ingresso è solitamente gratuito e il costo dei cocktail o delle bevande si aggira tra i 10 e i 20 dollari. In certi casi bisogna stare attenti al dress code ( alcuni esigono un outfit elegante ! ).

Indirizzo: 230 5th Ave
75481667_960876984280504_3261292225471971328_o
230 Fifth Rooftop: rooftop con vista

Dove mangiare a New York spendendo poco: Pier A Harbor House

Tra il Battery Park e il fiume Hudson, e vicinissimo ai battelli che partono per la Statua della Libertà e Staten Island, è uno di quei posti in cui rifugiarsi in inverno a guardare fuori o passare più possibile tempo all’aperto sui tavolini, in estate.

Inaugurato nel 1886 come quartier generale della polizia portuale di New York, oggi è interamente arredato in tema nautico, con colori turchesi e verde petrolio. Vi sembrerà di vivere un’altra New York: lontana dalla folla e dal traffico, dai grattacieli e dai taxi gialli, vicina all’acqua, appartata e silenziosa.

Specializzato in pesce, c’è l’imbarazzo della scelta tra cibo e bevande!

Indirizzo:  22 Battery Pl
73458705_957579647943571_3582891083014602752_o
Mangiare con la vista sul molo. Qui si respira una New York inedita

Dove mangiare a New York spendendo poco: One girl Cookies

A Brooklyn, a pochi passi dall’instagrammabile Dumbo, c’è questo localino che profuma di cookies. Un’isola bar centrale, circondata da banconi e pochi tavolini sotto una tappezzeria in cui i biscotti sono i protagonisti.

Dopo una passeggiata sul ponte di Brooklyn e prima di un giro nella libreria Powerhouse Arena, One Girl Cookiesè il luogo giusto per ripararvi dal freddo e fare merenda.

Piccola pecca: anche nel weekend chiude alle 18.

Indirizzo: 33 Main St, Brooklyn, NY 11201, Stati Uniti

Dove mangiare a New York spendendo poco: Ellen’s Stardust Diner

Un ristorante in cui mangiare e allo stesso tempo assistere a uno degli intrattenimenti più spettacolari di New York. Nel cuore di Broadway, in questo locale non troverete semplici camerieri, ma veri e propri cantanti bravissimi che vi divertiranno e intratterranno. Il locale è in stile anni Cinquanta: ci si sente a metà strada tra Grease e Happy Days.

Hamburger, patatine fritte e Pepsi nei bicchieri di plastica blu, ma vi assicuro che il cibo passerà in secondo piano. La nostra ultima sera a New York è stata uno spettacolo incredibile, non perdetevelo. 

Indirizzo: 1650 Broadway
75500989_962349070799962_2644034807184490496_o
Ellen’s Stardust Diner

Ci sono poi tantissimi ristoranti stranieri che offrono cucina di diversi tipi e gamme di prezzo che possono arrivare anche a centinaia di dollari. Se cercate ristoranti italiani Little Italy è sicuramente l’indirizzo giusto, se cercate catene di fast food, bè, basta guardarvi intorno.