Livorno, Lucca, Pistoia

Nel precedente articolo vi ho raccontato della prima parte del nostro viaggio on the road, dandovi informazioni precise sul nostro itinerario in Toscana. Dopo qualche giorno di puro mare nelle belle e tranquille spiagge di San Vincenzo e Baratti, siamo ripartiti cambiando casa e arrivando in una città da cui – proprio – non mi aspettavo nulla: Livorno

Itinerario di una settimana in Toscana: Livorno

A Livorno ho dedicato un articolo tutto per sé, un anno fa appena tornata, perché è stata una scoperta inaspettata. Mi aspettavo una città di porto e mare, ho trovato una città vivissima, una città che fa parte dell’Altra Toscana, quella che spesso si tende a ignorare durante i propri viaggi. Non fatelo, Livorno merita di essere una delle vostre mete.

DSC_0358
Il canale di Livorno, per vederla dall’acqua

Siamo stati un paio di giorni a Livorno, il tempo perfetto per scoprire e vivere – con l’accompagnamento musicale dei gabbiani che sfrecciano sul cielo – tutti i luoghi che meglio la rappresentano: un salto al Mercato Centrale, una serata a la Venezia Nuova, un tramonto da Terrazza Mascagni, un pranzo da Il Fischietto.

DSC_0374
Terrazza Mascagni, viaggiatrice al tramonto

Dove abbiamo dormito: In una casa che vi consiglio senza dubbio, tra stelle e gabbiani, ospiti di Fulvia, spumeggiante livornese DOC, che gestisce un ristorante a poco da lì con alcuni amici e che quasi sicuramente vi accoglierà arrivando in bicicletta. Il centro di Livorno è difficoltoso per quello che riguarda il parcheggio. Ogni zona è divisa a seconda dell’indirizzo di residenza, quindi i “forestieri” non hanno diritto di parcheggio. Ma a pochi passi dalla casa di Fulvia è possibile parcheggiare gratuitamente, nonostante sia leggermente fuori rispetto al centro!

Itinerario di una settimana in Toscana: Lucca

Dopo altri due giorni a Livorno, siamo ripartiti convinti di dover lasciare alle spalle il nostro tour in Toscana per rientrare in Piemonte, a Torino. E invece, combinazioni fortunate e una smart box che furbamente mi ero portata dietro, ci hanno permesso di prolungare il nostro soggiorno ulteriormente. Abbiamo soggiornato leggermente fuori Lucca, immersi tra cipressi di notte e lucciole di notte. 

DSC_0602
Ristorante sulle Mura di Lucca

Abbiamo passeggiato intorno a Lucca prima guardandola da lontano, dalle sue Mura edificate nel periodo cinquecentesco e adibite a parco urbano a partire dall’Ottocento. Immersi tra il verde, ristorantini chic con i tavoli all’aperto direttamente sull’erba. È una vista che non dovete assolutamente perdervi, questa!

Lucca è una città architettonicamente ricchissima con più di cento chiese – impossibile non imbattervi almeno in una – fiore all’occhiello della Toscana!

DSC_0611
Lucca, la città delle cento chiese
DSC_0631
Lucca, ristoranti all’aperto incastrati da cortili e piazzette

Dove abbiamo dormito: nell’incantevole cornice del Resort Tenuta San Pietro, nel piccolo borgo di San Pietro a Marcigliano, a Capannori, che detta così sembra chissà dove, ma vi assicuro che è a pochissimo di macchina dalla città di Lucca. Un luogo a dir poco incantevole, ideale per una fuga d’amore senza badare troppo al portafogli, ma pensando solo a divertirsi! Guardate le foto e ditemi se nutrite ancora qualche dubbio in proposito.

DSC_0687
Tenuta San Pietro, Lucca
DSC_0573
Tenuta San Pietro, totalmente immersa nella natura
DSC_0539
Tenuta San Pietro, chic e rilassante

Itinerario di una settimana in Toscana: Pistoia

L’ultimo giorno del nostro on the road è stato dedicato a un’altra città più piccola della Toscana in cui non era ancora stata, Pistoia, vicinissima tra l’altro a Montecatini Terme. Famosa per la Cattedrale di San Zeno che è il Duomo della città e per il Battistero di San Giovanni.

DSC_0703
Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas, Pistoia

La città di Lucca si trova esattamente a metà strada tra Firenze e Lucca ed è una città che, se riuscite, è necessario aggiungere al vostro itinerario. Siamo arrivati di mattina presto, abbiamo parcheggiato accanto al centro, in un grande parcheggio in cui era possibile lasciare la macchina per tutto il giorno.

DSC_0709
Pistoia

Mezza giornata, se non riuscite a fare altrimenti, secondo me è sufficiente per viverla, girovagare tra i negozi di fiori all’aperto, scoprire nomi delle vie curiosi e bizzarri. Se avete tempo, non negatevi una visita a Pistoia Sotterranea, un modo unico per scoprire l’altra faccia delle città!

DSC_0716
Via Abbi Pazienza (che devi tornare), Pistoia