Annecy è un comune francese dell’Alta Savoia, preso d’assalto da turisti e visitatori durante tutto l’anno. E sapete perché? Perché Annecy conserva intatta la suggestione degli antichi borghi e il fascino delle città sull’acqua. Per questo, e non a caso, è chiamata la Venezia della Savoia.

Ho visitato Annecy in una fredda domenica invernale, purtroppo senza neve ma adorabile comunque. Ho passeggiato per le vie della città vecchia, fotografato il famosissimo (è il luogo più rappresentativo di Annecy) Palazzo dell’isola, antica prigione e palazzo di giustizia che oggi ospita il Museo di Storia, mangiato mele caramellate e comprato sacchetti di lavanda.

foto-041
Annecy, città vecchia
foto-022
Annecy, città vecchia
foto-128
Annecy
foto-116
Annecy, Palazzo dell’Isola

Le montagne delle Alpi sullo sfondo, il romanticismo del Lago, strade piene di caffetterie e boulangerie, case pittoresche e colorate, vicoli stretti tra i canali.

foto-043
Annecy, casette colorate
foto-100
Annecy
foto-108
Museo Castello, antica residenza dei Conti di Ginevra

Durante il periodo invernale, la cittadina capoluogo dell’Alta Savoia si riempie di bancarelle, visitatori in cerca dei regali natalizi, lucine e pista di pattinaggio. Una passeggiata romantica intorno al Lago, con le barchette colorate mi ha rigenerata e messa in pace con il mondo.

foto-135
Lago di Annecy