Visita al borgo di Scanno, uno dei borghi più belli di Abruzzo | Dove e cosa mangiare, cosa non perdere

Immerso in una delle riserve naturali più antiche di Italia, il Parco Nazionale di Abruzzo, il borgo di Scanno merita senza dubbio una visita: è simile a un borgo di montagna ma ha anche il lago, è circondato da boschi, ma con un centro vivissimo e piacevole per una cena o una passeggiata. Non a caso il borgo di Scanno è stato inserito tra i Borghi più belli di Italia ed è senza ombra di dubbio tra i borghi più belli dell’Abruzzo. Andiamo alla sua scoperta, tra boschi, laghi, orsi, una cucina ricca e gustosa e i dintorni altrettanto interessanti.

Siamo in provincia de L’Aquila, per buona parte del Parco Nazionale di Abruzzo, casa di orsi, camosci, lupi, cervi, e seconda riserva naturale più antica di Italia. Scanno è un piccolo presepe di case, una accanto all’altra, unite tra loro da piccole stradine di pietre che il più delle volte vi riporteranno al punto di partenza. Conta poco più di 2000 abitanti, ma negli ultimi anni il numero di turisti e curiosi aumenta considerevolmente soprattutto in estate, quando tanti la scelgono come meta di vacanze soprattutto per le diverse possibilità di vacanza che offre.

Scanno è un presepe di case che conta poco più di 2000 abitanti

Scanno, gita al lago

Il lago di Scanno non è famoso solo per essere, da una particolare prospettiva, a forma di cuore, ma è anche il più grande bacino naturale di Abruzzo. Le attività da poter fare sono davvero tantissime: rilassarsi lungo il lago o prendere il sole, noleggiare una canoa o un pedalò, fare birdwatching, ma anche scegliere una delle tante passeggiate o trekking che i dintorni del lago offrono.

Il lago di Scanno, famoso per essere a forma di cuore, osservato da una particolare prospettiva

Camminate di trekking Scanno

Non solo il Sentiero del Cuore

Scanno è famosissimo per il Sentiero del Cuore che, arrivati in cima in una quarantina di minuti, permette di osservare il lago da una particolare prospettiva, godendo della sua romantica vista a forma di cuore. Il Sentiero del Cuore, inoltre, permette di raggiungere l’Eremo di Sant’Egidio. Ma sono tantissimi i sentieri possibili nei pressi di Scanno e nel Parco Nazionale dell’Abruzzo, segnalati dal CAI e percorribili da tutti.

Il centro storico di Scanno

Il centro di Scanno è un insieme di casette in pietra e viuzze lastricate come a formare un Presepe, con l’aspetto romantico e un po’ solitario di un tipico borgo di montagna. Nonostante il centro sia delizioso e molto vivo soprattutto nel tardo pomeriggio e durante la sera, basterà girerà l’angolo per ritrovarsi nel silenzio più assoluto, circondati solo da balconi in fiore e lenzuola appese.

Il cuore di Scanno è quello di un borgo di montagna, vivace e delizioso soprattutto nel tardo pomeriggio
Scanno ha il fascino di un piccolo borgo tra pietra e legno

Dintorni di Scanno

Nei dintorni di Scanno, soprattutto se il lago è troppo affollato, potete optare per il vicino borgo di Villalago, anche quest’ultimo uno dei Borghi più belli d’Italia. Ai piedi del borgo sono presenti il lago Pio e il lago di San Domenico che sono diventati Riserva Naturale della Regione Abruzzo e che ospitano una fauna molto ricca, che spesso si spinge fino alle rive del lago.

A una cinquantina di km da Scanno è presente il Centro Visita del Lupo, altra esperienza imperdibile se siete nei paraggi. Il Centro Visita del Lupo è nato per informare ed educare al forte pericolo di estinzione dei lupi, dato che agli inizi degli anni Ottanta il loro numero si riduceva a un centinaio di esemplari in tutta Italia. La struttura è di proprietà del Corpo Carabinieri Forestali dello Stato e si trova a Popoli. La visita guidata, che va prenotata obbligatoriamente, permette di visitare il museo e il percorso didattico Dalle Prede ai Predatori.

Scanno dove mangiare

Due tappe gustose nel centro di Scanno

Uno dei luoghi di cui mi sono innamorata perdutamente a Scanno è una biscotteria. Sì, avete letto bene. La scritta su una parete con scritto sul legno BISCOTTERIA ARTIGIANALE rimanda a una porticina, dietro la quale è nascosto un minuscolo laboratorio: non potete sbagliarvi perché fuori c’è quasi sempre la coda. I profumi sono inconfondibili e caserecci: mandorle, cioccolato, burro, noci. Se siete indecisi, optate per i biscotti scarpone e prato nevoso, non ve ne pentirete!

Una delle tappe imperdibili nel centro storico di Scanno è la biscotteria artigianale

La cucina di Scanno e dell’entroterra abruzzese è una cucina semplice ma sostanziosa, con tartufo, legumi, salumi e formaggi a contraddistinguerla. Sono tanti i ristoranti e le trattorie a poca distanza l’una dall’altra, ma ci hanno dato l’impressione che fossero molto turistici e che la qualità non corrispondesse ai prezzi. Il luogo che vi consiglio davvero con il cuore per una cena è La Porta, raggiungibile a piedi dal centro storico, con piatti semplici e gustosi e una scelta di prodotti locali. Il posto non è molto grande, soprattutto in alta stagione vi consiglio di prenotare.

Legumi, formaggi, salumi: l’entroterra abruzzese offre prodotti locali eccellenti

5 pensieri riguardo “Visita al borgo di Scanno, uno dei borghi più belli di Abruzzo | Dove e cosa mangiare, cosa non perdere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...