Castelli più belli del Piemonte | 8 castelli piemontesi da non perdere

Sfarzosi, arabeggianti, inaccessibili. Nascosti, labirintici, custoditi. Sono i Castelli più belli del Piemonte, quelli sparsi tra le colline di Langhe, Roero e Monferrato, quelli nella provincia di Cuneo, quelli a meno di un’ora da Torino. Se ne parla poco, spesso non si conoscono perché totalmente immersi in un territorio ancora troppo poco turistico, eppure il Piemonte conta centinai di castelli, molti ancora sconosciuti o lasciati in stato di abbandono, con il tempo e la vegetazione che lavorano incessantemente. Quali castelli vi consiglio in Piemonte? Quali sono i castelli più belli del Piemonte? Ecco 8 castelli piemontesi da non perdere. Che ho visitato e rivisitato.

Castelli più belli del Piemonte: Castello di Agliè

Uno dei castelli più fiabeschi e signorili del Piemonte, diventato celebre grazie alla serie Elisa di Rivombrosa, dal 1997 è tra i Patrimoni dell’UNESCO. Costruito nel 1200 fu ingrandito e abbellito numerose volte, fino ad arrivare all’aspetto attuale. Ristrutturato nel Seicento, ampliato e decorato sul finire del 1700 e rinnovato dal re Carlo Felice e sua moglie Maria Cristina nell’Ottocento, il Castello di Agliè che conosciamo noi oggi è il frutto di queste diverse fasi di costruzione. Nel 1939 il Castello viene venduto allo Stato e inizia un nuovo periodo di restauro.

Il vero fiore all’occhiello sono il parco e i giardini all’italiana. Il grande parco, con mastodontiche piante secolari, è stato realizzato intorno al 1770 e trasformato da Xavier Kurten tra il 1830 e il 1840.

A circa 45 minuti da Torino, il Castello di Agliè è visitabile in giornata.

Indirizzo: Piazza Castello 2, Agliè
DSC_0023
I giardini all’italiana e il parco con piante secolari, al Castello di Agliè

Castelli più belli del Piemonte: Castello di Govone

Nel cuore del Roero, a Govone, sorge questo incredibile castello, con interni semplicemente splendidi. Negli ultimi anni ospita, da metà dicembre all’Epifania, il Magico Paese di Natale. Un’occasione unica per visitare le colline del Roero, più appartate e meno conosciute delle Langhe, ma ricche di paesaggi rigogliosi di vigneti.

La parte interna più caratteristica è quella che occupa le sale cinesi, gli appartamenti che erano destinati ad ospitare i principi e le principesse in visita a corte, adornati con splendide tappezzerie di ispirazione orientale, provenienti da Londra e Parigi. Se avete dei dubbi, non abbiateli: il Castello di Govone va visitato. Per forza.

Indirizzo: Piazza Roma 1, Govone 

Castelli più belli del Piemonte: Castello della Manta

Situato tra le colline di Manta, in provincia di Cuneo, il Castello della Manta è tra i beni tutelati dal FAI, il Fondo per l’Ambiente, donato nel 1985 da Elisabetta De Rege Provana. Costruito nel 1200 come una roccaforte militare, venne trasformata in una elegante dimora di famiglia da Valerano, reggente del Marchesato di Saluzzo, uomo colto ed erudito, che nel Quattrocento arricchì la sala baronale con un ciclo di affreschi ispirati al tema cavalleresco. Una sala che i torinesi solitamente riconoscono subito, visto che è stata riprodotta identica anche nel Borgo Medievale.

A solo un’ora da Torino, una bella occasione per visitare anche Cuneo e il suo centro storico.

Indirizzo: Via De Rege Thesauro 5, Manta
DSC_0004
Castello della Manta, uno dei due luoghi Fai presenti in Piemonte

Castelli più belli del Piemonte: Castello di Pralormo

Siamo a Pralormo, un piccolo comune di 2000 abitanti in provincia di Torino. Celebre per la manifestazione floravivaistica Messer Tulipano che ogni anno celebra l’inizio della primavera, è sicuramente un pretesto opportuno per visitare insieme mostra e castello, con il suo parco che lo cinge e le bellissime serre ricche di orchidee di specie diverse. Oggi il Castello è proprietà privata e molto diverso da come era quando venne costruito dalla famiglia Anterisio nel XIII secolo per scopi difensivi, con un fossato tutto intorno e un ponte levatoio.

Da vedere anche solo in mezza giornata partendo da Torino, da cui dista circa 30 minuti.

Indirizzo: Via Umberto I 26, Pralormo

Castelli più belli del Piemonte: Castello Roccolo di Busca

Uno degli ultimi castelli che ho scoperto, e visitato, in Piemonte.

Sulle colline di Busca, nella dolcissima Strada Romantica, sorge il Castello del Roccolo di Busca. In stile neogotico, con archi moreschi, dettagli arabeggianti, merli ghibellini, finestre di vetro colorato, il Castello di Busca incanta e affascina anche gli animi meno sognatori.

Costruito nella prima metà dell’Ottocento per volere dei Marchesi Taparelli d’Azeglio, Roberto Taparelli d’Azeglio, fratello del più celebre Massimo e sua moglie Costanza Alfieri di Sostegno. Il Castello era il sogno dei coniugi che dedicarono quasi trent’anni alla sua ristrutturazione, luogo nel quale soggiornavano nei mesi più caldi dell’anno. Una delle parti che ho più apprezzato è il parco, nel quale i coniugi d’Azeglio amavano rilassarsi e ricevere gli amici, curare le piante di agrumi e il giardino di dalie e rose. Il parco ha anche un meraviglioso laghetto, oggi ricoperto quasi interamente di ninfee, ma in passato usato per fare il bagno e navigare con alcune piccole canoe.

È un luogo incantevole che, soprattutto se siete piemontesi, non potete perdere!
È visitabile ogni prima e terza domenica del mese, a partire dalla primavera.

Indirizzo: Strada Romantica, Busca
IMG-20191006-WA0020
Un perfetto esempio di castello neogotico, il Castello del Roccolo di Busca è incantevole

Castelli più belli del Piemonte: Castello di Masino

Nel 1988 il conte Valperga e la moglie donano il Castello di Masino, loro residenza personale fino all’anno precedente, al FAI. Da allora, è iniziato un lento e dispendioso lavoro di recupero per ristrutturare le stanze, il tetto, le torri, gli affreschi e per portare alla luce il parco, per anni trascurato. Il lavoro di recupero non è ancora terminato ma state certi che verrete completamente travolti dallo splendore del Castello e del suo parco. Alcune fotografie e reperti storici vi mostreranno il castello prima dell’inizio delle ristrutturazioni.

Il parco ospita un meraviglioso labirinto, con oltre duemila piante, che ha il vanto di essere il secondo più grande d’Italia e che è stato probabilmente creato intorno alla seconda metà del Settecento.

Indirizzo: Via del Castello 1, Masino
34162899_608606949507511_4351945521854676992_n
Una cascata di gelsomini nel Castello di Masino

Castelli più belli del Piemonte: Castello di Miradolo

Una storia che purtroppo conosciamo fin troppo bene. Poco più di 10 anni fa Maria Luisa Cosso e la figlia Paola salvano il Castello di Miradolo dall’abbandono, salvaguardando la struttura e il suo incantevole Parco all’inglese, che lo circonda. La visita al Castello comincia infatti dal suo parco lussureggiante e da un sentiero che porta all’ingresso e all’inizio del percorso di visita.

Abbiamo passeggiato tra le sue ortensie in fiore, nella fitta foresta di bamboo e sotto incredibili rose che scendono giù a cascata. Il Castello di Miradolo ospita mostre, presentazioni ed eventi. Durante l’estate il parco è il teatro di concerti all’aperto.

Indirizzo: Via Cardonata 2, Secondo di Pinerolo
LRM_EXPORT_91104094173898_20190527_081718568
Il Castello di Miradolo, vicino a Pinerolo

Castelli più belli del Piemonte: Castello di Uviglie

Questa volta siamo nel Monferrato, a circa un’ora da Torino, in provincia di Alessandria. Il Castello di Uviglie sorge precisamente nella frazione omonima, a Rosignano Monferrato, a pochi minuti di auto da Casale. Costruito probabilmente tra il 1200 e il 1300, è la destinazione perfetta per un weekend romantico: nel Castello di Uviglie, infatti, è possibile dormire. Ampi appartamenti indicati anche per le famiglie, visita guidata del castello e la possibilità di vivere il parco, come perfetti padroni di casa.

Indirizzo: Località Castello di Uviglie 73 B, Rosignano Monferrato
IMG_20170425_105035-min
Castello di Uviglie e il suo parco: è possibile dormire qui

2 pensieri riguardo “Castelli più belli del Piemonte | 8 castelli piemontesi da non perdere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...