Mete da sogno 2020, viaggi da pianificare |Sogni di viaggio e Serendipità

L’inizio dell’anno corrisponde quasi sempre a un’accurata stesura dei buoni propositi. E per una viaggiatrice incallita, quale miglior proposito se non quello di vedere un pezzetto di mondo in più? Cosa c’è di meglio di sognare, anche senza avere ancora un biglietto di andata in mano? Sogni di viaggio e serendipità: ho chiesto anche a Federica, Ezia, Carmela, Teresa e Federica, le serendipitose, di scrivere i loro sogni di viaggio. Il risultato, eccolo qua!

Mete da sognare, viaggi da pianificare

I sogni di viaggio di Carmela

Finito il 2019, fatto il pieno di barocco siciliano, mare sorrentino e casette alsaziane, la testa riprende a sognare in grande. Riparte, viaggia indomita.

Quest’anno la lista dei sogni prevede tre tipologie di viaggio: un weekend romantico nei boschi, un tour on the road che includa villaggi europei non invasi dai turisti e un viaggio di dieci giorni per curare l’anima.

Il Castello di Eltz

La maestria del mistero in mezzo ai boschi. Nascosto dagli alberi, tra l’altopiano dell’Eifel e la Mosella, si erge in cima a una roccia un castello fiabesco appartenente alla stessa famiglia da quasi mille anni. Partendo da Coblenza (città da cui si raggiunge il castello) si può arrivare a Magonza, Treviri e Worms, che sono le città dei vigneti, della tipografia di Gutenberg, e delle casette in legno affacciate sul Reno.

Olanda

Il tour on the road perfetto. Quindici giorni in Olanda partendo da Amsterdam, che non ha bisogno di presentazioni, Delft, la città delle ceramiche blu e dei mercanti, e Utrecht, romantica città universitaria sul fiume. Poi da lì inizierebbe il vero viaggio, verso mete meno conosciute: Leiden, per i campi di tulipani, la scuola di Rembrandt e le poesie sulle mura della città e Kinderdijk, autentico villaggio dei mulini. Proseguirei verso Gieethorn, nostalgico villaggio sull’acqua e Gouda, piccolo centro culturale famoso per i mercatini e il formaggio. Infine, mi lascerei rapire dalla variopinta Volendam, un posto intimo e raccolto, malinconica città di pescatori.

Birmania

La perfetta cura dello spirito. Le storie d’amore che mi accompagneranno nel 2020 mi chiedono di ricercare l’essenziale nella Valle dei Templi di Bagan, nelle case di bamboo dell’Inle Lake e nel villaggio di Sat Sat Yo. Avendo tempo a disposizione, mi recherei anche a Kalaw, piccola città di collina circondata solo da alberi e abitata da palazzi vittoriani costruiti durante la colonizzazione. Ho la sensazione che il Myanmar educhi alla resilienza, all’amore senza pretese e alla pace interiore.

world-1264062_1280
Sogni di viaggio 2020: anche quest’anno tantissime mete da sognare e viaggi da pianificare

Mete da sognare, viaggi da pianificare

I sogni di viaggio di Ezia

Eccoci ad inizio anno pronti a sognare ed iniziare a programmare quello che sarà l’anno futuro. Di certo so che il mio modo di viaggiare è cambiato, ma non il piacere e la necessità di programmare! 

Questo è il momento più bello dell’anno, quando concretamente apri il cassettino dei sogni, lo “shackeri” un po’, lo capovolgi per vedere cosa ne esce. È quel momento dell’anno dove ti stupisci di quanto i tuoi sogni mutino e si plasmino nel tempo, in base alle esperienze fatte, alla crescita personale ed alle persone che frequenti durante l’anno; Ecco qui il mio cassettino dei sogni di viaggio e serendipità:

Iran

Al primo posto dei miei travel dreams c’è l’Iran, la culla dell’impero persiano. È un sogno di viaggio recentissimo che si è insinuato in me e non mi abbandona più. Il fascino dell’architettura e la sua storia, una cultura molto diversa rispetto alla nostra: sono le cose che più mi incuriosiscono. La realtà è che da quando ho messo piede in Medio Oriente mi sono innamorata di questa parte di mondo!

Perù

Ah il Perù, quanto mi piacerebbe visitarlo tutto, in lungo in largo! Vorrei scoprire le Islas Flotantes dove vive la popolazione degli Uros sul lago Titicaca, vedere le rovine Inca a Machu Picchu all’alba, cercare di salire senza stramazzare a terra sulle Rainbow Mountains, abbracciare i lama e scoprire Lima. Mi piacerebbe fare una full immersion nella cultura peruviana, scoprire la cucina e fermarmi tra la gente

Oman

Un’altra meta mediorientale, aperta da meno di dieci anni al turismo, è un’altra costante tra i miei pensieri. Una natura aspra ed incontaminata fatta di deserti, montagne, di wadi, un mare da cartolina, riserve naturali dove osservare le tartarughe nel loro ambiente naturale, tutto in contrasto con un’architettura moderna. Lo vorrei scoprire prima dell’arrivo del turismo di massa, prima che tutto venga denaturalizzato, costruito ed in parte rovinato.

Azzorre

Loro, le Azzorre, sono sempre in prima linea tra le mete desiderate. Lontana da un paio d’anni dalle Isole Canarie e in crisi d’astinenza da isole vulcaniche, le Azzorre sarebbero la meta perfetta: la terra nera, l’oceano che ti circonda a perdita d’occhio e la natura che si tinge di colori forti. Queste isole mi chiamano, sempre di più e sempre più forte. Che sia finalmente l’anno giusto?! Speriamo!

Costiera Amalfitana

Sole, mare e un po’ di dolce vita. Vorrei che fosse così il mio viaggio in costiera. Scoprirla lentamente, fuori stagione, senza la calca dei turisti. Vorrei potermi fermare su una terrazza con un bicchiere di vino per godere di un tramonto sul mare, fare il bagno in una piccola spiaggia, passeggiare tra i borghi. Vorrei viverla così la Costiera Amalfitana, secondo le regole della dolce vita e non secondo i ritmi incalzanti della quotidianità. 

treasure-map-1850653_640
Tantissimi sogni e tantissime mete da sogno 2020

Mete da sognare, viaggi da pianificare

I sogni di viaggio di Federica

Inizia un nuovo anno e come sempre mi auguro che sia ricco di viaggi. I sogni nel cassetto sono tanti e spero di riuscirne a realizzare almeno in parte. Al momento non ho nessuna prenotazione pronta, ma a marzo concluderò il mio percorso universitario e dalla primavera avrò più tempo da dedicare ai viaggi.

Torino

A fine maggio sarò a Torino per un week end, niente di serio se non una piccola visita ai miei familiari, ma ne approfitterò sicuramente per scoprire qualche angolo nascosto di questa città meravigliosa da cui manco da troppi anni. Insieme alla cultura la mia attenzione si concentra sempre più sul cibo: ovunque vada, sono alla continua ricerca di caffetterie e bistrot tipici dove potermi rilassare per qualche ora. Di sicuro non resisterò alla nuova apertura di Starbucks a Torino – purtroppo sono una consumatrice di cibo spazzatura in stile americano – ma ciò che mi attrae di più è il MiaGola Caffè, il primo bistrot in Italia nato per accogliere non solo i clienti ma anche i gatti. Il format è ormai conosciuto sia a Milano che a Roma, dove in zona Ostiense si trova il RomeowCat, bistrot locale vegano che offre la stessa formula con gli amici a quattro zampe.

Umbria

Continuando i miei viaggi culinari spero di poter trascorrere, prima dell’estate, un fine settimana in Umbria per scoprire qualche borgo: ho uno smartbox ancora inutilizzato dal mio compleanno e credo che questo sia l’anno giusto per utilizzarlo!

Viaggio estivo, tante idee

Per l’estate non ho ancora alcun progetto. Mi piacerebbe organizzare un viaggio on the road in Sicilia, visitare Budapest o trascorrere qualche giorno tra Parigi e Disneyland insieme a mia sorella minore che non ha avuto ancora la fortuna di scoprire questo favoloso mondo. Come sempre le idee di viaggio non mancano!

Autunno a Marrakech

La vera e propria avventura arriverà in autunno: sto ancora monitorando i voli ma con tutta probabilità trascorrerò una settimana a Marrakech, alla scoperta della città e del deserto, per realizzare uno tra i miei sogni più grandi. Quando mi sposto sui mezzi pubblici per lavoro mi capita di guardare fuori dal finestrino ed immaginarmi su un cammello tra le dune: sì. il livello di follia nella mia vita è più o meno questo! Poi annunciano la mia fermata e torno in me.

Isole Canarie

Insieme al sogno marocchino ci sono anche le isole Canarie, sono diversi anni che nel mese di settembre inizio a chiedermi “cosa faccio a Capodanno?” e ogni volta vorrei volare a Las Palmas e trascorrere il 31 dicembre in spiaggia sotto il sole con 25 gradi. In realtà è un sogno che lega anche molti dei miei amici e chissà se il 2020 ci riserverà una bella sorpresa a fine anno!

maps-1854199_1280
Mete da sogno 2020, quali sogni di viaggio sono irrinunciabili?

Mete da sognare, viaggi da pianificare

I sogni di viaggio di Teresa

È facile prendere scrivere di viaggi fatti, luoghi di cui ci siamo innamorati, panorami ammirati.

Diverso è quando si tratta di un luogo che invece non abbiamo visto mai.
Di un progetto, un sogno, o un’idea.
Buttiamola qui anche stavolta, la lista dei posti che vorrei vedere nel 2020.

Per comodità escluderò il Quadraro, amabile quartiere di Roma dove mi reco ogni mattina per andare a lavoro. 

Colombia, a caccia del realismo magico

“Il realismo magico è il racconto puntuale e dettagliatissimo di una realtà troppo assurda per essere vera. E c’è una ragione per cui il realismo magico è nato in Colombia”. (G.G.M)

Sì ok, sono criticabile: ho visto Narcos con molto ritardo, ma ne sono rimasta completamente affascinata. Dal fascino per il luogo a quello della storia, l’effetto di traslazione è rapido.

Medellin, la città del Patron, così come Bogotà, esercitano una forte attrazione non solo in quanto set della famosa serie, nonché teatro di uno dei più sconcertanti capitoli della storia sudamericana degli ultimi 50 anni, ma per il potere di quel realismo magico sovra citato di cui parla tanto Gabriel Garcia Marquez.

Zaino e scarpe, il mio secondo viaggio a piedi

Era il 2017 e dopo un periodo di forte malessere e con l’enorme voglia di “respirare”, compravo il mio primo zaino da trekking e partivo per il Cammino di Santiago. Motivi spirituali, nessuno. Sogni, tanti.

Lo rifarei, lo rifarò. Che si tratti di un altro percorso verso Santiago o di uno dei tanti Cammini che arricchiscono l’Italia e l’Europa, sarà certamente il più grande regalo che potrò fare a me stessa in questo nuovo anno.

Favignana

Ho fantasticato con la Colombia, respirato immaginando un nuovo viaggio con zaino in spalla, ora tocca regalarmi del sano relax e una finestra di blu. Settembre a Favignana, voglia di isola, vento che accarezza un’abbronzatura giunta alle ultime settimane di vita, e una decina di arancini (o arancine al giorno?).

Semplicità e trasparente bellezza, ecco cosa pretendo. Nulla di più, ma neanche nulla di meno.

Vietnam e Cambogia

Dalle Americhe all’Asia, ai sogni possiamo permetterci di non porre distanze. Il continente asiatico è da sempre un pallino, una punessa su una cartina di note, appunti, infinite mappe. Avventura, romanticismo, scoperta. Anche qui, lo zaino sarà d’obbligo. E, certamente, anche una bella dose di immagini mozzafiato.

Ritorno ad Amsterdam

3 giorni, un rapido weekend, e anche un colloquio con una grande offerta di lavoro. E’ racchiusa tutta qui la mia esperienza ad Amsterdam, e dire che il legame che sento con questa città va ben oltre le bici colorate e i canali. Ho respirato cultura, immaginazione, senso di libertà e profondo rispetto.

“Potrei viverci, qui”. Non è successo, non so se accadrà, ma sento che ho bisogno di tornarci. Per assaporarla, per volerle bene come si fa solo con i luoghi del proprio cuore.

Fantasticare è bello, progettare lo è di più. E come si fa quando la quotidianità ci mette i bastoni tra le ruote? Proviamo a mollarla, questa quotidianità, prima di soffocare ogni spazio del nostro tempo libero.

Del resto lo dice anche Niccolò (Fabi, sempre lui), che vince chi molla.

map-2530069_640
On the road, weekend romantici, mete lontane: tanti sogni per il 2020 anche per le serendipitose

Mete da sognare, viaggi da pianificare

I sogni di viaggio di Federica

Tra i miei sogni di viaggio del 2019 c’era New York e come tutte le cose belle che si realizzano sento ancora addosso il profumo della Grande Mela e delle colazioni nei diners al riparo dalla pioggia di settembre.

Marrakech

Il mio 2020 parte già con sogno che tenevo nel cassetto e che non avevo mai confessato a nessuno: Marrakech! Un regalo di Natale che si concretizzerà a marzo, in un periodo non particolarmente caldo, perfetto per me. Però visto che sto già iniziando a spulciare i migliori riad e le possibilità di dormire nel deserto, non posso più considerarlo un sogno, no?

California e Route 66

Un sogno (anche questo quasi concreto) è ancora la California e un viaggio on the road lungo la Route 66. I magnifici parchi, le strade di San Francisco, le luci ipnotiche di Las Vegas.Non vi nascondo che questo desiderio ha anche una parte da incubo e riguarda i motel: riuscirò a superare il mio terrore per gli insetti?

Isole Loften e Copenaghen

Restano tra i miei sogni di viaggio le Isole Lofoten e Copenaghen, il grande nord che non vorrei posticipare a lungo.

Messico

Si aggiunge al mio elenco il Messico e la colpa è anche un po’ dei miei amici Viviana e Salvo che mi hanno fatto sognare con i loro margaritas lungo le coste dello Yucatan (e poi tanta, tanta storia!).

Marettimo e Ustica

L’anno scorso avevo segnato di voler tornare a Marettimo e non ci sono riuscita, aggiungo anche Ustica, piccola Isola a largo di Palermo, un gioiellino quasi incontaminato. Basterebbero 48 ore per scoprirla!

Albania

Posso scegliere le più belle località di mare della mia Sicilia, è vero, ma non vi nego che le spiagge dell’Albania iniziano a incuriosirmi non poco. Lo immagino come un viaggio molto rilassante, immerso nella natura, alla scoperta di una cucina inedita.

Cina e ritorno a Tokyo

Inizia a fare capolino tra i miei desideri anche la Cina. Io e Giuseppe ci siamo ripromessi un po’ di pausa dall’Oriente, ma non credo di riuscire a sopportare questa distanza a lungo.

Ultimo, ma non per importanza, ritornare a Tokyo, anche solo per qualche giorno.
Non c’è niente da fare, il mio cuore batte sempre verso Est.

2 pensieri riguardo “Mete da sogno 2020, viaggi da pianificare |Sogni di viaggio e Serendipità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...